La prima Corvette a motore centrale arriva in Italia: i prezzi

Grazie alla nuova posizione del propulsore, la Stingray C8 migliora in stabilità e manegevolezza

Un “passo” all’indietro che, però, sul fronte delle prestazioni e della guidabilità rappresenta un deciso scatto in avanti. Arriva anche in Europa (Italia inclusa) la nuova Corvette Stingray C8, caratterizzata dall’arretramento in posizione centrale-posteriore del motore V8 aspirato, che abbandona così la sua “storica” posizione anteriore.

La nuova posizione del motore, però, non deve far preoccupare: le prestazioni della Corvette Stingray C8 non ne risentiranno affatto. Anzi: la nuova soluzione tecnica, infatti, permette una distribuzione più equilibrata delle masse, a tutto vantaggio della stabilità e della guidabilità. Non è da sottovalutare il fatto che la nuova posizione del motore ha permesso ai designer di abbassare leggermente il cofano anteriore, migliorando la visibilità di chi si trova alla guida. Per il resto, tutto resta esattamente come prima.

Il V8 da 6,2 litri aspirato sviluppa ben 481 cavalli di potenza massima e una coppia di 613 Nm (ed è omologato secondo la direttiva euro 6d). La nuova Corvette Stingray C8 è così in grado di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 3,5 secondi e di raggiungere la velocità massima di 296 chilometri orari. Il tutto con un occhio all’ambiente e alla sostenibilità: quando non si pigia il piede sull’acceleratore entra in funzione la tecnologia di disattivazione parziale dei cilindri, che consente di ridurre i consumi e diminuire l’emissione di anidride carbonica e altri gas serra nell’atmosfera.

Corvette Stingray C8

La Corvette Stingray C8 è la prima del produttore statunitense a montare un motore centrale-posteriore e non anteriore. Presto in vendita in Italia

Grosse novità anche all’interno dell’abitacolo. La plancia è occupata da due display (quello centrale è di dimensioni piuttosto generose, ben 12 pollici), che consentono al conducente di avere sempre sotto controllo tutte le informazioni di cui ha bisogno mentre si trova al volante. Gli interni, invece, sono realizzati in pelle tagliata e cucita a mano, diversi elementi in metallo e finiture in fibra di carbonio.

Gli appassionati che vogliono mettere le mani sulla nuova Corvette Stingray non dovranno attendere molto. Dopo l’esordio sulle strade “di casa”, la muscle car statunitense è pronta a fare il suo esordio anche nel mercato europeo. In Italia verrà messa in vendita in due versioni: Coupé e Convertible (ossia cabriolet). La prima ha un prezzo di listino a partire da 90.100 euro; la seconda parte invece da 96.760 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La prima Corvette a motore centrale arriva in Italia: i prezzi