La conferma di Marchionne Suv Ferrari tra un paio d’anni

L’AD di Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato l’arrivo del nuovo mezzo di Ferrari entro il 2020

Sergio Marchionne, in occasione della cerimonia di consegna della nuova Jeep Wrangler ai carabinieri, ha confermato il vociferare.

Il nuovo Suv della Casa di Maranello arriverà tra due anni circa, se ne parla ormai da molto tempo e tutti ci aspettavamo la conferma o la smentita da parte dell’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles. Lo stesso Marchionne avrebbe visto il veicolo nello stabilimento del Cavallino Rampante, infatti i tecnici della Casa stanno già lavorando alla realizzazione. Ferrari, con la proposta della nuova auto, si piega, come quasi tutte le Case automobilistiche di questi tempi, a realizzare un modello nella gamma più richiesta al momento sul mercato. I Suv ad oggi infatti sono i mezzi più venduti dai produttori di auto.

Anche in Casa Ferrari arriverà quindi questo veicolo che però, come ha confermato Marchionne, avrà un proprio stile e dovrà differenziarsi da quelli che sono tutti gli altri modelli presenti sul mercato; e anzi, per di più, non dovrà allontanarsi troppo da quella che è la tradizione del marchio, rispettando l’importante storia. Secondo quanto si aspetta Ferrari, il Suv dovrebbe incrementare notevolmente le immatricolazioni, come le sue principali avversarie sul mercato automobilistico, la Lamborghini Urus, la Rolls Royce Cullinan e la Bentley Bentaya.

La quota delle immatricolazioni potrebbe quindi superare la soglia delle 10 mila auto all’anno, o almeno questo è quello che si aspetta Sergio Marchionne ed è decisamente l’obiettivo che egli ha stabilito per i prossimi anni. Non è tutto, chiaramente con questi sviluppi si pensa anche a possibili nuove assunzioni nello stabilimento della Casa del Cavallino Rampante di Maranello. Man mano arriveranno tutti i dettagli del nuovo modello, ne sapremo sempre più finchè non sarà finalmente realtà.

Il manager, comunque, già al Salone di Ginevra, aveva parlato del Suv Ferrari. Oltre al discorso sul diesel, su quelle che saranno le prossime tendenze della produzione della Casa, sulla possibile eletrificazione delle vetture, sulla scelta del metano e del Gpl, aveva già accennato alla possibile produzione del Suv con motore ibrido. La linea effettivamente è già predisposta e nella Casa di Maranello si sta lavorando al progetto, ora non ci resta che attendere.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La conferma di Marchionne Suv Ferrari tra un paio d’anni