Come rivestire il volante in pelle in 5 step

Rivestire il volante in pelle è molto semplice se si seguono questi piccoli step

Rivestire il volante in pelle può sembrare inzialmente solo un semplice capriccio estetico, ma nella realtà dei fatti non è così, poiché può risultare molto utile in parecchie situazioni, soprattutto quando d’estate siamo costretti a lasciare la nostra vettura sotto al sole rovente.

Una volta deciso di ricoprire il volante in pelle dovremo munirci di tutti gli oggetti necessari per svolgere un lavoro perfetto. Contattando un negozio o qualsiasi altro esercizio che venda ricambi per auto, dovremo scegliere la copertura in pelle per volanti che meglio si addice alla nostre esigenze.

Una volta reperito tutto il necessario dovremo applicare sul volante la copertura in pelle, che la maggior parte delle volte è già tagliata, facendola aderire perfettamente. Può essere molto utile fissare la pelle prima di iniziarla a cucire con degli spilli, così da avere un idea generale del risultato da ottenere prima di fissarlo.

Una volta montata la copertura in pelle sul volante dovremo cominciare a cucirla con un filo di nylon, o qualsiasi altra fibra molto resistente. Se le copertura è provvista di piccoli gancetti alle estremità dovremo usare quelli per bloccare l’inizio e la fine del filo, se invece non ne è provvista dovremo fare un nodo di ancoraggio alle due estremità.

Ora che il volante è pronto non resta che provarne l’affidabilità su strada, facendo un giro di prova. Le cuciture della pelle applicata correttamente non faranno male alle mani e la nuova copertura garantirà una presa migliore e più salda. L’estetica dell’ automobile migliorerà esponenzialmente e per mantenere la pelle pulita basterà comprare qualche detergente apposito e applicarlo ogni qual volta sia necessario.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Come rivestire il volante in pelle in 5 step