Come pulire il motore Gpl

Oggi Guido viene in soccorso ad Antonello, che chiede un consiglio per pulire gli iniettori auto Gpl. Quale additivo utilizzare?

Oggi Guido Milani viene in soccorso ad Antonello, che chiede un consiglio per pulire gli iniettori auto Gpl. Quale additivo utilizzare?

Scrive Antonello:

Gentile esperto Arexons, volevo richiedere un consiglio sulla scelta del prodotto più indicato per il mio motore gpl. Da settimane sulla mia auto del 2014, non appena passa a gpl, mi appare il messaggio “far controllare motore”. Da quello che mi ha detto il mio meccanico è un problema agli iniettori sporchi, ma a 40mila km mi sembrava esagerato doverli già cambiare e volevo provare a rimandare la cosa provando qualche additivo. La ringrazio per la disponibilità e le invio i miei cordiali saluti. Antonello“.

Risponde l’esperto:

“Gentile Antonello, potrebbe provare il pulitore completo del sistema di alimentazione del gpl, appositamente formulato per essere immesso direttamente nel serbatoio del GPL. Il pulitore elimina umidità, lacche, depositi solforosi, ammoniaca, inquinanti, dal serbatoio e dal riduttore di pressione mantenendoli puliti nel tempo. Pulisce gli iniettori o le elettrovalvole del sistema di alimentazione del gas GPL, in fase liquida o gassosa. Per mantenerne i benefici le consiglio di ripetere il trattamento ogni 3/4 mesi o 10.000 Km

Ma non finisce qui. Per completare la pulizia del sistema di alimentazione le suggerisco inoltre di utilizzare un pulitore iniettori per il serbatoio della benzina. Disincrosta gli iniettori e pulisce all’istante la parte di alimentazione utilizzata esclusivamente dalla benzina, sciogliendo depositi e residui nel sistema di alimentazione e migliorando la combustione.

Esperto Arexons

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come pulire il motore Gpl