PROMO

City car elettrica: con la e-208 addio ansia da ricarica

La nuova auto della Peugeot garantisce una percorrenza massima di 340 chilometri

Se c’è una cosa che trattiene molti possibili acquirenti di auto elettriche dal comprare una city car a batterie è, senza dubbio, l’ansia da ricarica.

Ansia dovuta, principalmente, alla ancora scarsa esperienza degli automobilisti con i veicoli elettrici, che li porta a chiedersi se la batteria sarà sufficiente a coprire i loro normali spostamenti e a credere che ricaricare l’EV sia una questione complicata e che richiede notti intere. Nuova Peugeot e-208, 100% elettrica, spazza via molti di questi dubbi e, con loro, anche l’ansia da ricarica.

Al primo dubbio, quello sull’autonomia massima del veicolo, Peugeot ha risposto con una batteria a ioni di litio da 50 kWh che, sulla e-208, permette una percorrenza massima di 340 chilometri prima dello stop per la ricarica. Più di uno studio dimostra che gli italiani, in media, percorrono non più di 50 chilometri al giorno in auto. E già questo basterebbe a eliminare ogni ansia da ricarica.

C’è poi la questione della difficoltà della ricarica. Questione in parte giustificata dal fatto che esistono diversi standard, e altrettanti connettori, per ricaricare le auto elettriche. Sulla sua city car elettrica e-208, ad esempio, Peugeot ha integrato sia un caricatore AC in grado di accettare le potenze di 7,4 e 11 kW di picco, sia un caricatore DC che regge addirittura la ricarica da 100 kW. Se quest’ultima è appannaggio delle colonnine pubbliche, la prima è invece quella più frequente per le ricariche a casa.

Per questo Peugeot offre la possibilità di ricaricare la city car elettrica a casa tramite una normale presa elettrica (il cavo di ricarica è fornito in dotazione). Restano, ovviamente, la possibilità di ricaricare la e-208 anche con una normale wallbox domestica o con le colonnine pubbliche che, se supportano i 100 kW come la Peugeot, ricaricano l’80% della batteria della e-208 in appena 30 minuti.

E, a proposito di colonnine e prese di ricarica, Peugeot andrà anche oltre con una gamma di servizi presto disponibili basata su tre pilastri principali: Easy-Charge, Easy-Move e Serenity. Con Easy-Charge il cliente riceverà la consulenza di uno specialista per valutare l’impianto elettrico dal quale ricaricare l’auto. Ma riceverà anche un pass per ricaricare senza ulteriori card la propria e-208 da oltre 85 mila colonnine in tutta Europa.

Con Easy-Move, invece, il cliente avrà accesso al Trip Planner: uno strumento di pianificazione dei tragitti che prende in considerazione, nel calcolo del percorso migliore, anche il posizionamento delle colonnine di ricarica. Con Mobility Pass, servizio dedicato a chi all’acquisto preferisce il noleggio, il cliente potrà pagare un canone forfettario da utilizzare in caso di viaggio in zone senza colonnine, dove sarà necessario avere a disposizione un’auto tradizionale. E-Tracking, invece, è uno strumento incluso nell’app MyPeugeot che offrirà al guidatore consigli su come impostare la guida per ottimizzare l’autonomia della batteria.

Serenity, infine, è un pacchetto di servizi che comprenderà contratti di servizio e di assistenza stradale e un documento di certificazione della batteria che faciliterà l’eventuale vendita della city car elettrica e-208, garantendo la massima trasparenza tra venditore e acquirente.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI City car elettrica: con la e-208 addio ansia da ricarica