Citroen, la prima elettrica della Casa sarà la C4 Cactus

La vettura si rinnova e si trasforma nella prima auto a zero emissioni del marchio francese

Conosciamo tutti la Citroen C4 Cactus, auto che dal momento del suo lancio continua a registrare un grande successo. La novità è che si rinnova, pronta a presentare una generazione inedita e soprattutto a mostrarsi al pubblico in versione 100% elettrica, si trasforma nella prima vettura a zero emissioni del marchio francese.

L’auto è stata presentata per la prima volta nel 2014, sono passati già 5 anni, e oggi è pronta a rinnovarsi e a dare il meglio di sé con differenti soluzioni innovative e caratteristiche inedite per questo crossover compatto. Anche lo scorso anno è stata aggiornata profondamente, avvicinandosi maggiormente a quello che è il segmento delle berline compatte, dal 2020 cambia tutto e Citroen propone la prima C4 Cactus elettrica. Il debutto arriverà entro la fine del prossimo anno, il Ceo Linda Jackson intanto ha anticipato alcune novità.

La nuova Cactus quindi sarà il primo modello della Casa privo di motore termico, l’auto verrà realizzata sulla piattaforma CMP di Psa da cui nascono già modelli a zero emissioni come la nuova Opel Corsa elettrica, la DS3 Crossback E-Tense di cui abbiamo recentemente parlato e la Peugeot e-208. Linda Jackson ha dichiarato a Automotive News Europa che il nuovo modello a zero emissioni si inserisce perfettamente nel piano che prevede di realizzare una versione elettrificata di ogni auto in gamma entro il 2025, un buon obiettivo e molto ambizioso.

Questo non significa che Citroen dirà addio ai motori classici a combustione, ma solo che ci saranno anche tantissime nuove versioni a zero emissioni. Visto il calo di gradimento verso il modello attuale di Citroen C4 Cactus, ancora non si hanno certezze né sull’esatto nome della vettura e nemmeno sul design specifico. L’architettura modulare CMP che sarà alla base della prima auto elettrica della Casa francese sarà molto importante nel Gruppo neonato Psa-Fca.

Oltre alle auto già citate, che sono quelle che utilizzano la stessa piattaforma, ci saranno anche molti modelli di Fca che probabilmente si serviranno della CMP, prima di tutti la nuova erede della Punto a seguire anche il nuovo suv compatto di Alfa Romeo appartenente al segmento B. La CMP assicura la trazione completamente elettrica con autonomia fino a 330 km, oltre ad un alto livello di comfort e un grande piacere di guida. Attendiamo quindi la prima Citroen C4 Cactus completamente elettrica e il suo esordio sul mercato.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Citroen, la prima elettrica della Casa sarà la C4 Cactus