Torna la Citroen 2CV. Meglio la nuova o l’originale? Foto-confronto

Al Salone di Francoforte 2013, in programma dal 10 al 23 Settembre, sarà presentata la concept car che anticipa le forme dell'erede della storica Deux-Chevaux

Se ne parla già dal 2007, ma questa volta sembra sia vero. “Voci di corridoio” che circolano in rete dicono che al prossimo Salone dell’auto di Francoforte sarà presentata la nuova erede della Citroen 2CV. Prosegue quindi il filone nostalgico delle Case automobilistiche che scelgono di rivedere in chiave moderna modelli che hanno avuto un successo storico.

Come avvenuto già per la Fiat 500, la Austin Mini o il Maggiolino Volkswagen, ora è la volta della Deux-Chevaux, anche se, purtroppo, non ci sono ancora immagini in circolazione, né foto rubate. Il nome in codice del nuovo progetto è E3 Essential e il suo debutto sul mercato è previsto per la primavera del 2014.

In realtà la somiglianza con la storica Citroen 2CV non è detto che sia poi così spiccata. Il telaio della E3 Essential molto probabilmente sarà ripreso dalla Citroen C4 , mentre le linee dovrebbero assomigliare molto a quelle della concept C-Cactus, un’auto stravagante,costruita con materiali riciclati o riciclabili, dotata di trazione ibrida Hdi, che era stata presentata proprio al salone di Francoforte nel 2007.

Successivamente, sempre a Francoforte, nel 2009 era apparsa per la prima volta la Citroen Revolte, un propotipo ibrido che ricordava la 2CV per alcuni dettagli: il tetto apribile panoramico che si raccorda con il lunotto posteriore, i quattro grandi passaruota e la vistosta mascherina anteriore. Ma nessuno di questi prototipi è poi finito con l’essere prodotto e commercializzato.

Le aspettative per  il mese di settembre, quando apriranno le porte del Salone, sono alte. La nuova 2Cv dovrebbe misurare come un’auto “media”, all’incirca 4,3 metri di lunghezza mentre, per quanto riguarda le motrizzazioni, si prevede un motore  turbodiesel da 92 CV e due motori a benzina da 82 e 100 CV tutti con cambio manuale, sostituibile a scelta con il sequenziale.

Non è escluso anche un motore ibrido come quello della concept C Captus. Il prezzo è stato stimato intorno ai 16.000 euro.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Torna la Citroen 2CV. Meglio la nuova o l’originale? Foto-confro...