CES 2022: General Motors svela i suoi nuovi veicoli a Las Vegas

Il produttore statunitense ha svelato la strategia futura per motori elettrici e guida autonoma

Non solo smartphone, smart TV e Internet of Things. Le auto sono tra le grandi protagoniste del CES 2022 di Las Vegas (acronimo di Consumer Electronic Show). Diversi produttori hanno infatti approfittato del palcoscenico della più grande fiera al mondo dedicata all’innovazione per presentare le ultime novità in fatto di power unit, funzionalità e strumenti hi-tech.

General Motors, ad esempio, è arrivato in Nevada con un carico di novità… elettrificate. Il produttore statunitense ha infatti svelato i prossimi modelli realizzati sulla piattaforma proprietaria Ultium, presentata alla stampa nel marzo 2020 e pensata per ospitare pacchi batterie da 50 a 200 kWh, in grado di garantire un’autonomia di gran lunga superiore ai 600 km con singola carica. Una piattaforma estremamente versatile, che può essere utilizzata per realizzare veicoli dalle dimensioni più varie.

GM, i nuovi modelli full electric protagonisti del CES 2022

Ne sono un esempio i tre modelli presentati da Mary Barra, CEO di General Motors, nel corso della conferenza stampa organizzata in concomitanza con il primo giorno del CES 2022. A partire dal 2023 saranno lanciati sul mercato statunitense il pick-up Chevrolet Silverado EV (la vecchia versione è disponibile in Italia da inizio 2021) e i due SUV (più piccolo il primo, più grande il secondo) Chevrolet Equinox EV e Chevrolet Blazer EV. Una car line che permette al produttore statunitense di presidiare i segmenti a maggior crescita e stabilire le basi per il predominio nel mercato delle auto elettriche negli Stati Uniti.

Chevrolet Silverado EV fuori strada

Il pick-up Silverado EV è il nuovo veicolo elettrico Chevrolet basato sulla piattaforma Ultium

Inoltre, General Motors ha svelato la strategia di sviluppo nel segmento dei veicoli commerciali e mezzi da lavoro full electric. Una strategia basata sulla coppia BrightDrop EV600 (furgone da trasporto di medie dimensioni) e Chevrolet Silverado EV (il pick-up già citato) e che ha già attirato le attenzioni delle maggiori compagnie di trasporto e consegne. FedEX e Wallmart, ad esempio, hanno già ordinato la loro flotta di furgoni elettrici, mentre Qanta ed Enterprise hanno puntato sul pick-up elettrico.

Super Cruise e Ultra Cruise, la guida autonoma secondo General Motors

Le novità presentate da GM al CES 2022 non sono “limitate” ai soli nuovi modelli di auto e di veicoli commerciali. Il produttore statunitense sarà il primo a utilizzare la piattaforma Snapdragon Ride di Qualcomm, che consentirà di migliorare ulteriormente le capacità di guida autonoma e guida assistita dei veicoli del gruppo General Motors. La piattaforma hardware è dotata di una potenza di calcolo di centinaia di PC ma, allo stesso tempo, occupa uno spazio davvero esiguo: come fanno notare da GM, il “cervellone elettronico” occuperà appena lo spazio di due computer portatili l’uno sull’altro.

A gestire tutta questa potenza sarà un software realizzato appositamente da ingegneri e sviluppatori di General Motors. In questo modo, la tecnologia di guida assistita e autonoma “Cruise” (già disponibile in diverse declinazioni su vari modelli della gamma GM) compirà un ulteriore passo in avanti. Il punto di arrivo è rappresentato dalla piattaforma Ultra Cruise ma già dal 2022 la Super Cruise sarà disponibile su oltre 22 modelli dei vari marchi General Motors.

La Ultra Cruise, che entrerà in produzione a partire dal 2023, promette di portare la guida completamente autonoma sulle strade statunitensi. In questo modo chi si trova nella fila frontale non dovrà far altro che inserire la destinazione e godersi il viaggio.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI CES 2022: General Motors svela i suoi nuovi veicoli a Las Vegas