Castello, il nuovo Suv di Alfa Romeo

Svelate le prime indiscrezioni su quello che potrebbe essere il nuovo Suv, compagno della mitica Stelvio

Alfa Romeo lascia trapelare le prime informazioni e caratteristiche sul nuovo Suv a 7 posti che ha intenzione di produrre.

Tra il 2019 e il 2020, infatti, il Biscione vuole lanciare un mezzo nuovo, per dare un degno compagno alla Stelvio, che continua la sua corsa ricca di successi. L’auto futura è stata immaginata in un rendering che sta facendo il giro del web e che, a primo impatto, mostra linee sportive e gran carattere. Si sa già anche quello che potrebbe essere il nome del veicolo, ovvero Castello, realizzato sulla piattaforma Giorgio e lungo 20 cm in più rispetto alla Stelvio, cioè 4.90 metri. Come è già stato accennato da Alfa Romeo, il nuovo Suv avrà 7 posti su tre file di sedili ma potrebbe essere realizzata anche la variante a 5 posti, con un bagagliaio molto più spazioso.

I dubbi sulla nascita di Castello sono sempre meno, la gamma molto probabilmente sarà arricchita da questo nuovo modello entrante, anche se non prima della fine del prossimo anno o degli inizi del 2020. L’intento della Casa automobilistica è quello di aumentare le vendite in mercati significativi, come quello cinese e quello americano, dove sappiamo bene che i Suv ormai sono diventati il mezzo preferito, amati e acquistati da una grande fetta della clientela.

Le dimensioni saranno imponenti, visto che, come abbiamo già detto, si tratta di una vettura che arriverà quasi a toccare i 5 metri di lunghezza e che supererà di non poco la sua sorella Stelvio, che già è un’auto dalle misure ragguardevoli. La produzione del nuovo Suv Alfa Romeo Castello potrebbe avvenire all’interno dello stabilimento FCA di Mirafiori o Cassino, al momento le informazioni che sappiamo sono ancora poche, aspettiamo maggiori dettagli nei mesi a venire. Pur volendo dare un tocco di originalità che contraddistinguerà questo nuovo veicolo dagli altri della Casa, Alfa Romeo ci tiene a mantenere quel family feeling che contraddistingue tutti i modelli della gamma.

Per quanto riguarda la motorizzazione, oggi sappiamo solo che la propulsione di cui sarà dotato il nuovo Suv Castello dovrebbe essere più potente rispetto a quella della Stelvio e che probabilmente verrà realizzata una versione top di gamma Quadrifoglio. Non ci resta che aspettare le prossime notizie per conoscere a fondo questo nuovo mezzo Alfa Romeo.

alfa romeo castello

MOTORI Castello, il nuovo Suv di Alfa Romeo