Bugatti Centodieci, l’hypercar da 8 milioni di euro a Pebble Beach

Presentata l'ultima creatura del marchio alsaziano: un bolide in serie limitata da 1600 cavalli

Bugatti ha tolto il velo alla Centodieci, l’hypercar realizzata per il compleanno della Casa alsaziana.

Lo ha fatto a Pebble Beach, a due giorni dall’inizio dell’annuale concorso di eleganza che si terrà in California, mostrando al mondo intero l’ultimo bolide tanto atteso dagli appassionati di tutto il mondo. Il risultato è un’automobile che colpisce subito per la sua forma super sportiva, una potenza eccezionale da 1600 cavalli e il costo di 8 milioni di euro che non è riuscito a scoraggiare i collezionisti: i 10 esemplari realizzati sono stati subito venduti.

La Bugatti Centodieci, realizzata per festeggiare i 110 anni del marchio, deve molto alla EB110, modello storico degli anni ’90 senza il quale la Casa fondata da Ettore Bugatti non sarebbe mai potuta rinascere per mano del Gruppo Volkswagen. La Centodieci racconta la storia, proiettando al tempo stesso la Bugatti nel futuro, offrendo caratteristiche moderne e originali, sin dagli esterni. L’idea di base era quella di trasportare un look classico nel nuovo millennio, senza però correre il rischio di copiare troppo dal passato.

Presente la classica “C” che Bugatti utilizza per immettere l’aria nel radiatore tramite la punta del muso. La calandra e i cinque elementi circolari incisi sulle prese d’aria laterali ricordano la E110, mentre il posteriore ha caratteristiche più moderne, come il fascione luminoso a Led e le due coppie di scarichi sovrapposti in verticale che spuntano dal diffusore. Se l’ispirazione a livello di design è debitrice della EB110, sotto il cofano della Centodieci batte il cuore della Chiron. Il motore è lo stesso, un 8.0 litri W16 sovralimentato da 4 turbocompressori ma con 100 cavalli in più, per un totale di 1600.

Le prestazioni e i numeri sono da capogiro: la nuova Bugatti Centodieci è capace di passare da 0 a 100 chilometri orari in 2,4 secondi, da 0 a 200 in 6,1 e da 0 a 300 in 13,1. La velocità massima di punta è di 380 chilometri all’ora, 40 in meno rispetto alla Chiron, ed è limitata elettronicamente. Questa scelta, dovuta per bilanciare il carico aerodinamico estremo raggiunto dal bolide, le permette però di avere una velocità in curva superiore al normale. La Bugatti Centodieci presentata a Pebble Beach è stata realizzata in serie limitata, con soli dieci esemplari tutti già venduti al prezzo di 8 milioni di euro.

MOTORI Bugatti Centodieci, l’hypercar da 8 milioni di euro a Pebble Be...