BMW Z4: si rivela la versione 2019

Dopo due anni di assenza, il mercato è pronto ad accogliere la nuova Bmw Z4 in versione rivisitata

Non sono molte le spider due posti presenti sul mercato, escludendo chiaramente le supercar.

Una delle più viste è sicuramente la Bmw Z4, che dopo due anni di assenza, è pronta a tornare nella sua nuova versione rivisitata entro la fine dell’estate. Infatti, secondo le voci di corridoio, potrebbe essere presentata durante il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach che si terrà il prossimo 26 agosto. Sono stati effettuati proprio alcune settimane fa, in Francia, i primi test di sviluppo della nuova versione della due posti, per la messa a punto delle sospensioni. Fino a quel momento, però, la camuffatura appesantiva tanto l’auto da impedire una vera e propria analisi stilistica. Oggi abbiamo invece a disposizione la pubblicazione di alcuni bozzetti inediti che lasciano intravedere quali saranno le forme e le proporzioni della nuova carrozzeria. La nuova Bmw Z4 avrà un’estetica molto simile a quella del concept apparso a Pebble Beach lo scorso anno e al rendering realizzato dopo l’evento.

Il profilo dei gruppi ottici, il classico doppio rene che caratterizza tutte le vetture della Casa e le nervature sul cofano anteriore saranno molto simili al modello già presentato, ma nonostante questi elementi, le linee visibili dai bozzetti sembrano essere meno aggressive e taglienti. La linea della nuova Bmw Z4, già molto filante e sportiva, è accentuata dal profilo delle minigonne laterali che sale verso i passaruota posteriori, dalle prese d’aria che si trovano dietro alle ruote anteriori e dal piccolo spoiler sul retro. La nuova generazione perde l’hard top per lasciare spazio ad una nuova capote in tela, sicuramente meno isolante ma più leggera.

Per quanto riguarda le notizie in campo di motorizzazione, non si ha ancora alcuna certezza. Possiamo solo immaginare che il top della gamma sarà la M40i, con un propulsore a sei cilindri in linea da 3.0 litri, in grado di sprigionare una potenza di 335 o 385 Cv con il Competition Package. Verranno realizzate sicuramente delle versioni meno potenti, come il quattro cilindri turbo da 2.0 litri e 180 Cv o il quattro cilindri sempre da 2.0 litri con una potenza di 250 Cv.

Parlando di tecnologia, sicuramente non mancheranno tutti quei dispositivi all’avanguardia che sono stati inseriti sulla Serie 5 e sulla Serie 7; la nuova Bmw Z4 dovrebbe essere prodotta in Austria, nello stabilimento di Graz, a partire dalla fine di quest’anno. La capacità di realizzazione potrebbe sfiorare la soglia di 60.000 vetture all’anno; non ci resta che attendere la nuova due posti di Bmw.

nuova bmw z4

MOTORI BMW Z4: si rivela la versione 2019