Bmw riduce le emissioni in vista delle nuove direttive UE del 2021

Continua l'elettrificazione da parte del marchio tedesco che sta ottenendo grande successo con i suoi modelli a emissioni zero

Bmw continua la sua strategia di elettrificazione e di riduzione delle emissioni per raggiungere gli obiettivi fissati dall’Unione Europea in materia di CO2 in vista del 2021. Ad annunciarlo è stato il CEO del marchio tedesco Oliver Zipse nel corso dell’ultima assemblea generale della Casa bavarese.

“Abbiamo attuato sistematicamente e con largo anticipo una profonda elettrificazione – ha dichiarato Oliver Zipse – solo quest’anno, in Europa, abbasseremo le emissioni di CO2 della nostra flotta di nuovi veicoli di un ulteriore 20% rispetto all’anno precedente, attraverso misure sui modelli con motori convenzionali e aumentando l’elettrificazione. Siamo preparati per il futuro e questo rappresenta un vero vantaggio competitivo. Appare evidente, dunque, che per raggiungere gli obiettivi di riduzione di CO2, il Gruppo Bmw non abbia bisogno di ulteriori incentivi”.

La grande battaglia per ridurre le emissioni di CO2 è iniziata nel 2010 e in dieci anni ha portato tutte le grandi aziende automobilistiche mondiali a lavorare per migliorare le condizioni ambientali. Bmw ha fatto passi da gigante da questo punto di vista. A confermarlo è il grande successo degli ultimi modelli green della Casa. Nel primo trimestre del 2020, infatti, i clienti del marchio tedesco hanno acquistato il 14% in più di veicoli elettrificati rispetto allo stesso periodo del 2019.

L’elettrificazione di Bmw continua senza sosta: non a caso, l’azienda ha presentato nei mesi scorsi i suoi due nuovi modelli ibridi plug-in, X1 xDrive25e e X2 xDrive25e, con un’autonomia elettrica di 57 chilometri. La Casa di Monaco di Baviera intende impegnarsi ulteriormente per ottimizzare l’impatto sull’ambiente di tutta la sua catena produttiva, Zipse ha dichiarato: “Man mano che la mobilità elettrica acquisterà sempre più peso nel mercato, l’attenzione si sposterà maggiormente verso la catena di produzione, a partire da quest’anno, provvederemo a reperire noi stessi le materie prime per fabbricare le batterie, il cobalto e il litio”.

A giocare un ruolo importante nella lotta alle emissioni di CO2 da parte di Bmw, come confermato dal CEO Zipse nel corso dell’ultima assemblea generale, sarà il debutto della nuova Bmw iX3, il primo Sports Activity Vehicle puramente elettrico mai prodotto dalla Casa tedesca. Il modello, inoltre, rappresenta anche la prima vettura del marchio bavarese a utilizzare il sistema propulsivo Gen5.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Bmw riduce le emissioni in vista delle nuove direttive UE del 2021