Beetle Roadster, il ritorno di un mito

Claus Memminger, da restauratore di maggiolini, è passato a produrne uno concepito per offrire il massimo del piacere di guida

Un tempo pilota di buon successo, tanto da aver corso anche a Le Mans negli anni ’80, Claus Memminger da allora si è concentrato sulla sua passione, il ripristino e il potenziamento dei vecchi Maggiolini Volkswagen. Una passione nata da quando si mise ad aiutare un amico nel 1998 a rimettere in sesto il suo Maggiolino. Da allora non si è più fermato…

Oggi la sua azienda non solo produce e fornisce parti di ricambio, ma esegue anche raffinati restauri, specializzandosi nei suoi modelli preferiti, il 1302 e il 1303, anche cabriolet, l’apice dello sviluppo VW Beetle. Vende motori a iniezione, scatole del cambio, parti della carrozzerie e interne.

Non pago, ha lanciato ora un modello completamente nuovo, il Memminger Roadster. La fabbrica nella città bavarese di Reichertshofen, che ora gestisce con suo figlio Schorsch, può potenzialmente produrre fino a 20 unità, che il designer Phillipp Eberl ha definito come “lo sviluppo finale di un’icona”.

Questa creazione si basa su un pianale del Maggiolino standard con un passo da 2444 mm, che come motore adotta un’unità da 210 litri con iniezione di carburante da 2,7 litri, basata sul cosiddetto motore Tipo 4, precedentemente utilizzato nei modelli VW 411 e 412. Piccolo miracolo: l’auto pesa solo 800 kg, leggerezza che la lancia a una velocità di oltre 200 km/ora.

Altra peculiarità: non monta alcun sistema di infotainment, insomma schermi digitali zero. Claus Memminger è, infatti, fermamente convinto che questo modello dovrebbe essere acquistato per il puro piacere della guida, e in questo senso… i freni Porsche sono molto più importanti!

Il Maggiolino Volkswagen è stato uno dei modelli d’auto più popolari di sempre. Creato prima della Seconda Guerra Mondiale, per fornire un’auto economica alle masse tedesche. Per produrlo fu costruita una fabbrica di automobili completamente nuova a Fallersleben (ribattezzata Wolfsburg nel 1945). La produzione di maggiolini in Germania si è conclusa nel 1979, ma il modello continuò a essere prodotto in Messico fino a tutto il 2003. I Maggiolini Volkswagen rimangono tra le auto classiche più popolari, il loro valore continua a salire.

Beetle Roadster Beetle Roadster

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Beetle Roadster, il ritorno di un mito