La batteria di Samsung che garantisce un’autonomia super

La novità introdotta da Samsung consente di rendere le batterie per le auto elettriche più affidabili

Le auto elettriche oggi si stanno diffondendo a macchia d’olio, il problema rimane sempre la paura dell’autonomia troppo breve e della scarsità delle colonnine di ricarica sul territorio italiano, per questo ognuno si sta muovendo per creare delle soluzioni.

Tra i vari soggetti impegnati su questo fronte c’è anche Samsung, che cerca di lavorare allo sviluppo delle batterie, da cui ovviamente dipende il futuro delle auto a zero emissioni. Infatti oggi quelle che sono in grado di garantire un’autonomia adeguata sono ancora troppo pesanti, oltretutto non garantiscono comunque tempi di autonomia così alti e si degradano anche abbastanza velocemente nel tempo. La soluzione che porrebbe fine a queste problematiche è la batteria allo stato solido, una tecnologia innovativa e molto promettente, su cui oggi differenti realtà stanno lavorando e facendo ricerche.

Samsung potrebbe riuscire nell’impresa, l’ultima scoperta fatta è molto interessante: è stato presentato uno studio valido da parte dei ricercatori dell’Advanced Institute of Technology e dell’R&D Institute Japan (SRJ); riguarda le batterie a stato solido in grado di offrire alte prestazioni e lunga durata. (Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Energy).

Quali sono i vantaggi delle batterie a stato solido? Innanzitutto supportano una maggiore densità energetica rispetto a quelle agli ioni di litio (che usano elettroliti liquidi). Gli elettroliti solidi sono più sicuri. Questa tecnologia innovativa e vantaggiosa comunque ha ancora dei limiti, innanzitutto gli anodi metallici usati possono produrre effetti collaterali indesiderati e andare a ridurre sicurezza e durata della batteria. Ma Samsung avrebbe trovato una soluzione anche a questo problema, proponendo di usare, per la prima volta, uno strato composito argento-carbonio (Ag-C) come anodo, con cui è possibile realizzare una batteria a stato solido in grado di supportare una capacità energetica maggiore e di garantire maggiore sicurezza e lunghezza della vita.

Il team di Samsung ha quindi ridotto lo spessore dell’anodo e aumentato la densità di energia fino a 900 Wh/L. Inoltre lo strato di nanocomposito ultrasottile Ag-C ha ridotto il volume del prototipo di circa il 50% in meno rispetto a una batteria agli ioni di litio convenzionale. La sperimentazione ha portato alla creazione di una batteria a stato solido in grado di offrire un’autonomia fino a 800 km con una durata di 1000 cicli, quindi in teoria affidabile fino a 800.000 km.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La batteria di Samsung che garantisce un’autonomia super