Auto e viaggi: i controlli facili e veloci prima di partire

Anche se si bada al risparmio, occorre sempre verificare in anticipo le condizioni della macchina per stare tranquilli

Uno dei guai della crisi è che fa peggiorare anche la sicurezza stradale. Il motivo? Semplice: per risparmiare, si cura meno l’auto, che diventa meno sicura. Tant’è vero che la spesa per la manutenzione delle vetture è calato del 10% nel 2012. Per questo, i controlli all’auto prima di partire diventano ancora più importanti, soprattutto in vista delle belle giornate d’estate. Nulla di costoso, né operazioni che richiedono ore.

Occhio ai livelli: ci riferiamo all’olio nel motore, al liquido di raffreddamento, nonché ai freni e al servosterzo (se idraulico).  I livelli massimo e minimo dei liquidi di raffreddamento e degli oli sono segnati sulle vaschette. Verificate inoltre che le cinghie non siano rovinate. Per la batteria, sinceratevi che il livello dell’elettrolito sia adeguato.

Attenzione agli pneumatici: il limite di legge per il battistrada è di 1,6 millimetri, ma sotto i 3 mm di spessore le prestazioni si riducono. Ci sono tagli, screpolature o rigonfiamenti? Rivolgetevi a un gommista. Il “trucco” è facile: basta inserire una moneta da un euro negli intagli del battistrada: se il bordo color oro della moneta è totalmente dentro il battistrada, nessun problema. Altrimenti, urge un gommista.

Tocca poi al funzionamento di tutte le luci, del tergicristallo, del lavavetro. Per quanto riguarda i bagagli, collocate le valigie più pesanti vanno collocate nel portabagagli, verso il centro dell’auto, così da non squilibrare la macchina.

Al di là della manutenzione, controllate la regolarità dei documenti della vettura: carta di circolazione, certificato e tagliando Rca. Siete in regola con la revisione periodica? La prima va fatta dopo quattro anni dall’immatricolazione, poi ogni due.

Ma alla base di tutto, c’è sempre il guidatore: occorre che il conducente sia in condizioni fisiche adeguate a sopportare il viaggio. Un’alimentazione leggera e una sana dormita prima di partire tengono alla larga dal colpo di sonno, che causa un incidente grave su tre.

(a cura di OmniAuto.it)

MOTORI Auto e viaggi: i controlli facili e veloci prima di partire