PROMO

Auto ibride plug-in: 2 o 4 ruote motrici sulla gamma Peugeot

Il produttore francese monta sui suoi modelli elettrificati dei propulsori elettrici capaci di coniugare potenza ed efficienza

Anche Peugeot, come molti altri costruttori, ha presentato i nuovi modelli di auto ibride plug-in a basse emissioni, pensati per rispondere alle recenti normative europee senza deludere le aspettative degli automobilisti in quanto a piacere di guida.

La proposta ibrida plug-in del marchio francese, che sarà portata sui due best seller Peugeot 508 e Peugeot 3008, si distingue dalle altre perché è particolarmente raffinata dal punto di vista tecnico e, allo stesso tempo, molto flessibile. Due sono infatti i sistemi ibridi offerti dal marchio del leone: Hybrid e Hybrid4, rispettivamente per auto a trazione anteriore o integrale, entrambi basati sul motore a benzina PureTech 1.6 turbo di PSA.

I motori ibridi di Peugeot: potenza elevata e bassi consumi

Il PureTech 1.6 (da 180 Cv in versione 2WD e da 200 CV in versione 4WD) è abbinato ad un cambio automatico a 8 rapporti e-EAT8, al quale Peugeot ha associato un motore elettrico all’avantreno da 80 kW/110 CV. Il passaggio dalla trazione termica a quella elettrica avviene tramite una frizione umida multidisco, che porta un vantaggio in termini di coppia di ben 60 Nm. Questa configurazione è alla base sia del sistema Peugeot Hybrid a due ruote motrici sia dell’Hybrid4 a trazione integrale.

Sulla versione Hybrid4, però, c’è anche un secondo motore elettrico da 110 CV/80 kW abbinato ad un riduttore monomarcia. La batteria, che nel sistema Hybrid è da 11,8 kWh, sull’HYbrid4 sale ad una capacità di 13,2 kWh. La potenza combinata del sistema Hybrid è di 225 CV, mentre quella dell’Hybrid4 è di 300 CV.

Entrambi i sistemi condividono la possibilità di far percorrere all’auto fino a 50 chilometri (ciclo WLTP) in modalità 100% elettrica, di farla viaggiare in elettrico fino a 135 chilometri orari, e sono dotati del sistema “Brake” per guidare in modalità “one pedal” e rigenerare la batteria applicando un freno motore elettrico durante le decelerazioni (senza toccare il pedale del freno). Il sistema Brake è attivabile direttamente dal cambio automatico.

Efficienza energetica “hi-tech”: i sistemi i-Booster ed e-Save di Peugeot

Per aumentare l’autonomia in elettrico, poi, Peugeot ha dotato la 508 e la 3008 ibride plug-in delle funzioni “i-Booster” e “e-Save”. La frenata ad alta efficienza energetica i-Booster si basa su una pompa elettrica al posto della pompa per il vuoto, presente invece nelle versioni a motorizzazione termica, mentre e-Save permette al conducente di preservare la carica della batteria per poterla utilizzare quando ne ha necessità (ad esempio per transitare in una ZTL).

È possibile riservare una carica sufficiente a percorrere in elettrico 10 km, 20 km o riservare tutta la batteria. Per attivare e-Save basta agire sul touchscreen e poi, quando ci serve viaggiare in elettrico, selezionare la modalità Zero Emissioni sul selettore delle modalità di guida.

Per quanto riguarda la ricarica, infine, i sistemi Hybrid e Hybrid4 di Peugeot si rivelano altrettanto raffinati e flessibili. È possibile infatti ricaricare la batteria con una normale presa domestica (3,3 kW, 8 Ampere, 7 ore per la ricarica completa o usando una wallbox (6,6 kW, 32 Ampere e 1 ora e 45 minuti per la ricarica completa). È possibile controllare lo stato della ricarica senza salire in macchina: una volta collegata la presa, basterà guardare le guide luminose che circondano la presa di ricarica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Auto ibride plug-in: 2 o 4 ruote motrici sulla gamma Peugeot