Auto a guida autonoma: la Jaguar avrà degli occhi virtuali

Il nuovo sistema è studiato per aumentare la fiducia dei pedoni verso la tecnologia delle auto senza conducente

La Casa automobilistica Jaguar sta studiando un nuovo sistema da inserire in dotazione sulle auto a guida autonoma.

Questa nuova tecnologia è progettata per aumentare la fiducia dei pedoni nei confronti delle vetture a guida autonoma, che oggi sono uno dei settori più all’avanguardia e in sviluppo del mercato automobilistico, ma che purtroppo hanno causato problemi e incidenti anche gravi. Le auto potranno essere quindi dotate di pupille virtuali con cui le persone potranno mantenere un contatto visivo mentre attraversano la strada, sentendosi osservati e sicuri.

La nuova tecnologia di Jaguar non prevede quindi soltanto i sensori che individuano in maniera sempre più precisa i pedoni sulla strada e ogni altra tipologia di ostacolo, ma dei veri e propri occhi ben visibili da tutti. I nuovi veicoli senza conducente avranno quindi delle grosse pupille posizionate ovviamente sopra i fari, nella parte anteriore dell’auto.

La funzione principale degli occhi delle Jaguar a guida autonoma sarà quella di percepire la presenza di persone: oltre ai sensori che svolgeranno questo compito, come di consueto, gli occhi serviranno a dare una sensazione di maggiore sicurezza alle persone che attraversano la strada, il nuovo aspetto di queste vetture dovrebbe quindi rassicurare il più possibile i pedoni.

Questo perché, secondo alcune importanti ricerche, circa il 63% delle persone intervistate dalla stessa Casa automobilistica, ritiene di avere paura delle auto a guida autonoma, di non sentirsi sicuro di attraversare la strada sapendo che circolano auto che si guidano da sole, senza un conducente. Ovviamente anche i casi di incidente, alcuni molto gravi, avvenuti di recente, hanno aumentato il timore dei pedoni. Per questo motivo Jaguar sta progettando e sperimentando questa nuova tecnologia per la massima sicurezza.

Le pupille degli occhi virtuali montati sulle auto seguiranno realmente i movimenti delle persone sulla strada, in modo che ogni individuo abbia l’impressione di essere visto e guardato e abbia quindi maggiore fiducia nei confronti del mezzo senza conducente. Sono stati effettuati anche dei test psicologico-cognitivi per valutare il comportamento delle persone, all’interno del programma supportato dal governo britannico che ha riunito differenti aziende per lo sviluppo delle auto a guida autonoma.

jaguar autonoma occhi

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Auto a guida autonoma: la Jaguar avrà degli occhi virtuali