L’auto elettrica più comoda del mondo, tutti i suoi pregi

Eleganza, comodità ed anima sportiva per la Mercedes EQC, la prima elettrica 100% prodotta dalla Casa tedesca

A tre anni dal lancio del prototipo, avvenuto alla fine del 2016, la Mercedes EQC, la prima elettrica 100% della Casa della Stella, arriva sul mercato: un modello che è stato ribattezzato già come l’elettrico più comodo in circolazione.

Si tratta di un suv elettrico al quale gli ingegneri del marchio tedesco hanno voluto conferire tre anime che riescono a coesistere in armonia tra loro: eleganza, comodità e sportività. Quest’ultima garantita dai due motori capaci di erogare insieme 300 kW di potenza e una coppia di massima di 765 Nm, per una gestione della dinamica di guida mai vista prima.

Il duro lavoro svolto per anni dalla Mercedes è stato ripagato ampiamente dalle qualità ben visibili nella EQC. A differenza delle altre elettriche, quella della Stella spicca per la comodità alla guida, la grande agilità su strada che le permette di non sobbalzare sulle buche ed evita al guidatore la sensazione di girare a bagaglio sempre pieno, nonostante due batterie che insieme pesano qualcosa come 600 chili.

L’esperienza di Mercedes, produttrice di auto di lusso da più di un secolo, ha portato a dotare la EQC di sospensioni in modalità “comfort” che la rende in grado di resistere agli urti e affrontare i dossi come una Classe E. La silenziosità dell’auto è un altro dei pregi che verranno apprezzati da chi spenderà 76.839 euro per averla. Per ridurre il rumore e migliorare l’acustica, sono stati utilizzati diversi stratagemmi. Le catene cinematiche elettriche hanno due gradi di disaccoppiamento, con il telaio ausiliario disaccoppiato dalla carrozzeria. Inoltre, l’abitacolo risulta estremamente silenzioso grazie ad efficaci misure di isolamento.

Per quanto riguarda gli interni, come sempre si presta molta attenzione ai materiali e ai rivestimenti: nella EQC ci sono 99 componenti prodotti in modo sostenibile al 100%: canapa, lana, cotone, carta, kenaf e caucciù naturale. La Mercedes EQC è dotata di un caricabatteria raffreddato ad acqua con una potenza di 7,4 kW, compatibile con la corrente alternata di casa e con le stazioni pubbliche di ricarica.

A rendere più comoda ed efficiente la guida, è un sistema di assistenza ECO che aiuta il guidatore, indicandogli quando c’è bisogno di togliere il piede dall’acceleratore in prossimità di limiti di velocità, o con funzioni innovative come la sailing in fase di rilascio e la gestione del recupero di energia. Il tutto con un’autonomia che va da 374 a 417 chilometri, con picchi che raggiungono anche i 450 chilometri a seconda di come viene gestita la potenza.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI L’auto elettrica più comoda del mondo, tutti i suoi pregi