Auto diesel a metano: il sistema che rende possibile la conversione

Ecomotive Solutions e Autogas Italia ottengono l'approvazione ministeriale per la piattaforma che converte le auto diesel a metano

Le aziende italiane Ecomotive Solutions di Serralunga di Crea in provincia di Alessandria, e Autogas Italia di Modena, hanno ottenuto l’approvazione ministeriale che rende possibile trasformare a gas, con il sistema D-GID LIGHT anche i veicoli diesel immatricolati in conformità della norma Euro 6D-TEMP, che contempla limiti più stringenti nel controllo delle emissioni inquinanti. La piattaforma è applicabile anche per tutte le motorizzazioni precedenti a partire dall’Euro 3.

Il sistema consente una notevole riduzione del consumo di gasolio fino al 50%, mantenendo inalterate le prestazioni di potenza e coppia delle automobili. Una notizia importante nei mesi in cui si continua a parlare di grandi investimenti per aumentare i distributori di metano in Italia. La vettura utilizzata da Ecomotive Solutions e Autogas Italia per l’omologazione del sistema a doppia alimentazione diesel e metano è una Jeep Grand Cherokee 3.0 Multijet 250CV 4X4 Limited. Il modello ha subito diverse trasformazioni per la conversione da diesel a metano.

Tre serbatoi di metano, per una capacità complessiva di 13 kg, sono stati alloggiati sul piano di carico della Cherokee: su ogni serbatoio è presente una valvola comandata elettricamente dalla centralina elettronica D-GID LIGHT. La presa di carica per rifornire i serbatoi, invece, è stata posizionata lateralmente, nella parte posteriore all’esterno della carrozzeria. In alternativa è possibile installarla anche nel vano motore come nelle tipiche installazioni retrofit.

Il motore può funzionare sia a Diesel che a Diesel Dual Fuel: la scelta si attiva mediante il selettore posizionato sulla plancia del veicolo. Nella modalità Dual, la centralina attiva gli elettro-iniettori del gas a loro volta collegati a un riduttore a doppia riduzione di pressione: il metano, in questo modo, può entrare nel condotto di aspirazione e miscelarsi con l’aria per poi passare nel cilindro.

Cherokee da Diesel a Metano

Fonte: centrostampaemedia.it

La centralina D-GID LIGHT, oltre a gestire tutti i componenti elettromeccanici, rappresenta il terminale hardware e software di tutte le informazioni strategiche e indispensabili alla riduzione del diesel, compreso il reintegro dell’adeguata quantità di metano. Una volta terminato il metano all’interno dei serbatoi, il sistema passa automaticamente a diesel ma resta predisposto al funzionamento in Dual, permettendo così una ripartenza a gas dopo il rifornimento.

La percorrenza in modalità Dual, con i 13 kg di metano imbarcati, è di 350-370 km. I test di consumo effettuati prima dell’installazione sulla Jeep Cherokee che nella nuova versione in arrivo nel 2021 avrà lo stesso pianale della Stelvio, hanno evidenziato una percorrenza media di 10-12 km/l su un percorso misto extraurbano-autostradale. Nei test Dual, con le stesse percorrenze, il  consumo di gasolio è stato di 18-23 km/l.

Con il metano, invece, si è invece ottenuta una percorrenza di 19-22 km/l con una conseguente riduzione media di gasolio del 50%. Le percentuali di riduzione di gasolio, risparmio di carburante e riduzione delle emissioni,  variano in base alla tipologia di percorso. Le prestazioni di potenza e coppia motore non variano rispetto al funzionamento originale a solo diesel e il cambio automatico del veicolo risponde puntualmente alle richieste, rendendo fluida la guida in qualsiasi condizione di giri motore.

Jeep Cherokee Diesel Metano

Fonte: centrostampaemedia.it

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Auto diesel a metano: il sistema che rende possibile la conversione