Le auto che anticiparono l’ondata di successo dei suv

Non furono mai vendute, ma sono state davvero l’anticipazione del successo di suv e crossover

Oggi siamo abituati a vedere circolare per le nostre strade suv e crossover, che sono senza dubbio le auto più amate dei nostri tempi.

Ma ci siamo mai chiesti quali sono stati i primi esempi in assoluto di questa tipologia di veicoli? La risposta c’è, Lada Niva è stata senza alcun dubbio una delle prime vetture con le forme e le sembianze di un suv. Era un’auto molto adatta per i percorsi off road, ma anche pensata per un uso quotidiano. In realtà non consideriamo molto il marchio Lada in Europa, pensiamo sia praticamente solo per i russi.

Invece si tratta di un produttore che ha creato differenti progetti interessanti, molti dei quali purtroppo non sono mai andati in produzione, rimanendo quindi dei prototipi. Non ne parliamo mai eppure il mitico fuoristrada Lada Niva è stata uno dei primi suv mai realizzati al mondo. Oggi le auto di maggior successo del brand sono altre, già sul mercato dai primi anni Duemila, si chiamano Kalina Cross, Granta Kross e Vesta SW Cross e sono la vera anticipazione della tendenza attuale dei suv e dei crossover.

lada vesta cross

Nello stesso periodo Casa russa ha realizzato anche la Lada 111 GTI 2.0 4×4 e la Kalina 4WD, la prima è stata creata nel 1999, con componenti in parte di derivazione Volkswagen e in parte Opel. Cerchi più grandi rispetto alle altre vetture e modanatura in plastica protettiva tutta intorno all’auto, un bel mezzo, anche se troppo costoso rispetto al modello normale. I tecnici apportarono quindi delle modifiche per poter rendere la vettura alla portata di tutti, ma purtroppo dopo solo dieci prototipi costruiti la storia di quest’auto era già finita.

Nel 2007 arrivò poi la Lada Kalina con la targhetta 4WD, la prima generazione di questa vettura, con l’asse posteriore collegato tramite giunto viscoso, il motore Fiat 1.8 da 99 CV e 160 Nm abbinato a una meccanica rinforzata. Anche quest’auto, altra anticipazione della grande ondata di successo di suv e crossover a cui assistiamo oggi, ebbe vita breve. A dirla tutta, durò ancor meno della Lada 111, visto che non uscì nemmeno mai dal Centro Scientifico e Tecnico della Casa. Peccato, visto che avrebbe anticipato di ben 10 anni i modelli che stanno andando oggi per la maggiore sul mercato auto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Le auto che anticiparono l’ondata di successo dei suv