Audi R8 Spyder V10, si ‘scopre’ l’ultimo gioiello di Ingolstad

A New York Audi ha presentato la versione spider della sua velocissima R8

Al Salone di New York Audi ha presentato la nuova R8 Spyder V10, sorella ‘decappottabile’ della R8, la macchina di serie più veloce al mondo mai prodotta dalla casa di Ingolstadt.

A livello estetico, ovviamente, la differenza principale con la R8 ‘standard’ è data proprio dalla possibilità di ‘scoprire’ la macchina: la capote in tessuto leggera si apre e chiude grazie ad un sistema elettroidraulico in 29 ” fino ad una velocità di 50 km/h. Quando si toglie la copertura, la capote confluisce nelle spazio tra le due pinne posizionate nella parte posteriore della carrozzeria.

Altra differenza è poi data dal motore: se nella R8 ‘standard’ si poteva scegliere tra due potenze, da 540 e 610 cavalli, per la Spyder c’è unicamente il 540 CV, sempre con 540 Nm di coppia a 6500 giri con accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e velocità di punta di 318 km/h. I consumi sono nell’ordine degli 11.7 litri per 100 km e le emissioni sono pari a 277 g/km.

Confermate, invece, sia la trazione integrale che il cambio a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, azionato da un sistema a comando elettrico (by wire) e affiancato dall’Audi Drive Select per scegliere tra quattro modalità di funzionamento, che diventano sette con il volante Performance R8, fornibile a richiesta.

Il telaio è l’Audi Space Frame di nuovo sviluppo, nel quale ‘regnano’ l’alluminio (79,6% del totale) e carbonio. L’utilizzo di questi materiali ha permesso di ridurre il peso della Spyder – 1.612 chilogrammi a secco – di ben 50 kg rispetto alla versione normale, un ‘dimagrimento’ notevole se si considera anche che la scocca è stata forzatamente irrigidita (+50%) per compensare alla mancanza del tetto.

Esteticamente, confermate invece le linee esterne, adattate al look spider, e i curatissimi interni, dove spiccano l’Audi virtual cockpit da 12,3 pollici, il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, l’Audi smartphone interface, l’Audi Connect per l’infotainment e il sistema audio Bang & Olufsen Sound System con due altoparlanti integrati negli appoggiatesta di entrambi i sedili per un ascolto perfetto anche con l’auto scoperta.

La prevendita della nuova Audi R8 Spyder V10 inizierà a maggio 2016, mentre il lancio sul mercato è previsto per la tarda estate. Ancora sconosciuto il listino prezzi: per avere un metro di paragone, la versione base della R8 coupé parte da da 169.500 euro.

MOTORI Audi R8 Spyder V10, si ‘scopre’ l’ultimo gioiello di...