Audi A6 Avant, “cattiveria” e praticità

Come per la berlina anche per la versione Avant sono iniziate le prevendite e si presenta con due propulsori da da 231 e 286 CV con tecnologia mild-hybrid a 48 Volt

La nuova generazione della familiare dei quattro anelli si presenta al pubblico con un look più sportivo a fronte di una capacità di carico ancora aumentata e un’abitabilità da riferimento. La trazione quattro e l’assetto garantiscono comfort e, al tempo stesso, sportività. A6 Avant sarà dotata di serie del sistema mild-hybrid che le porta in dote una maggiore efficienza; le sospensioni pneumatiche adattive e lo sterzo integrale dinamico (a richiesta) migliorano l’agilità e la maneggevolezza. L’interfaccia con l’utente si avvale del sistema di comando 100% digitale MMI touch response che assicura al conducente e ai passeggeri un’intuitività da smartphone.

Lunga poco meno di cinque metri, la familiare dei quattro anelli condivide la piattaforma tecnologica e i tratti distintivi del nuovo linguaggio stilistico Audi con A6, A7 Sportback e A8. L’abitacolo, più spazioso rispetto al passato, vanta un’abitabilità veramente da prima della classe, complice la crescita dell’interasse di 12 mm, specie a livello delle spalle e delle ginocchia dei passeggeri posteriori.

L’intera gamma motori è caratterizzata dalla tecnologia mild-hybrid Audi. In prevendita, nuova A6 Avant è proposta con i propulsori 45 TDI 3.0 da 231 CV e 500 Nm di coppia e 50 TDI 3.0 da 286 CV e 630 Nm abbinati al cambio automatico tiptronic a otto rapporti. Alla trazione integrale quattro si accompagnano il differenziale centrale autobloccante e plus (a richiesta) quali le sospensioni pneumatiche adattive e lo sterzo integrale dinamico: utilizzando questa tecnologia alle basse velocità le ruote posteriori sterzano in direzione opposta rispetto alle ruote anteriori. In conseguenza di ciò, l’agilità di A6 Avant migliora ulteriormente. A velocità elevate, le ruote posteriori sterzano nella stessa direzione delle anteriori, ottimizzando la stabilità dell’auto.

La rete elettrica principale di bordo è a 48 Volt e l’alternatore-starter è azionato a cinghia e opera congiuntamente a una batteria agli ioni di litio permettendo alla nuova A6 Avant di “veleggiare”, ossia avanzare per inerzia, a velocità comprese tra 55 e 160 km/h. La funzione start/stop è attiva fra 7 e 22 km/h. Nella marcia reale, la tecnologia Mild Hybrid riduce i consumi fino a 0,7 litri di carburante ogni 100 km.

Prezzi da 62.800 euro per nuova Audi A6 Avant 45 TDI quattro tiptronic (231 CV) e da 64.500 euro per A6 Avant 50 TDI quattro tiptronic (286 CV). La dotazione di serie include elementi di pregio quali i cerchi in lega da 17” con design a 10 razze, i proiettori full LED, i servizi Audi connect.

Audi A6 Avant Interno

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Audi A6 Avant, “cattiveria” e praticità