Skoda presenta la nuova Fabia al Salone di Ginevra 2018

La piccola di Skoda si rinnova con importanti aggiornamenti al design

Se con la terza generazione della Skoda Fabia, introdotta al Salone di Parigi nell’ottobre del 2014, si è assistito a un’importante revisione tecnica (mix di piattaforme, tra cui la PQ25 della VW Polo e la MQB utilizzata da molti modelli sempre del gruppo Volkswagen, telaio modificato, maggiore abitabilità, riduzione di peso), al prossimo Salone di Ginevra (8-18 marzo 2018) sono attesi molti aggiornamenti estetici. Il nuovo frontale è pensato per donare all’auto un’immagine più energica. Per la prima volta, poi, per il modello saranno disponibili anche i gruppi ottici anteriori e posteriori in tecnologia LED. Sulla nuova FABIA non mancheranno inedite soluzioni Simply Clever, tipiche di tutti i modelli della Casa boema.

Presentata nell’autunno del 1999 al Salone dell’automobile di Francoforte in sostituzione della Škoda Felicia, è da sempre sviluppata in parallelo con la gemella tedesca Polo, tanto che anche il primo modello era sviluppato sul suo pianale e ne condivideva i motori. Per quanto riguarda la sicurezza automobilistica, la Fabia prima serie è stata sottoposta ai crash test dell’Euro NCAP nel 2000 raggiungendo subito una valutazione di quattro stelle. Oggi ne ha già “guadagnata” una quinta.

Škoda ha molto investito in questo modello, anche in termini di concept. Ancora si ricorda la versione speciale della Fabia in configurazione Roadster del 2011: la RS2000 Roadster adottava come base la Fabia Super 2000 utilizzata nel campionato S2000 Rally. Un vero portento, anche esteticamente.

La rinnovata ŠKODA FABIA debutterà in occasione del prossimo Salone dell’Auto di Ginevra in programma a marzo. Dal 1999 sono state vendute nel mondo oltre 4 milioni di FABIA, facendo di questo modello una colonna portante della crescita del brand. Dell’attuale terza generazione, sul mercato dal 2014, sono già stati venduti oltre 500.000 esemplari.

MOTORI Skoda presenta la nuova Fabia al Salone di Ginevra 2018