Salone di Ginevra, le prime indiscrezioni sulla nuova Peugeot 208

In attesa di ammirarla durante la kermesse svizzera, ecco le novità sull'ultima generazione della compatta francese

Svelate le prime immagini della nuova Peugeot 208, pronta a fare il suo debutto al Salone di Ginevra.

Sono spuntate online le foto che rivelano la nuova Peugeot 208, in attesa che la Casa del Leone la presenti al Salone di Ginevra, in programma dal 7 al 17 marzo. Grazie alle foto, possiamo già iniziare a farci un’idea sulle novità della compatta francese, tra le più attese dell’anno per il mercato europeo.

Il look della nuova Peugeot 208 2019 riprende quello della berlina 508: il cofano è frastagliato, la calandra prominente e i profili, cromati o a LED a seconda dell’allestimento, affondano nel paraurti. Su alcune versioni, i passaruota sono rivestiti in plastica lucida di colore nero. L’ultima generazione della 208 sarà costruita sulla piattaforma CMP del Gruppo PSA, ovvero quella già usata sulla DS3 Crossback. Stando alle immagini spuntate in rete, la nuova generazione di 208 non vedrà più esemplari a tre porte, nemmeno nella versione GTi.

Gli interni si presentano con un look grintoso e compatto al tempo stesso. La Peugeot 208 2019 riprende lo schema dell’i-cockpit, presentando però degli aggiornamenti importanti e particolari. Il quadro strumenti, almeno per le versioni più ricche ed accessoriate, diventa completamente digitale, mentre la console centrale viene posizionata più in alto e va a sorreggere un touchscreen con chiari riferimenti a quello già visto su 3008 e 508.

Come al solito, Peugeot presta grande attenzione al look degli interni e alla qualità dei materiali utilizzati per la Peugeot 208 che verrà svelata ufficialmente al Salone di Ginevra. Nella kermesse svizzera, la Casa del Leone presenterà anche la Peugeot 508 Sport Engineered Concept.

Per quanto riguarda i motori della 208, oltre ad un cuore elettrico per una Peugeot completamente ad emissioni zero, la casa francese punta su tre versioni: un mild-hybrid, uno 1.5 turbodiesel e un altro 1.2 benzina turbo. La versione elettrica che con ogni probabilità utilizza lo stesso powertrain della DS3 Crossback E-Tense, dovrebbe offrire una potenza di 134 CV e sfruttare una batteria da 50 kW. L’autonomia prevista, invece, dovrebbe essere di 300 km, in piena regola con i nuovi standard di misurazione WLTP.

Dopo le anticipazioni, non ci resta che aspettare il Salone di Ginevra per scoprire dal vivo tutti i segreti della nuova Peugeot 208.

Peugeot 208 2019

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Salone di Ginevra, le prime indiscrezioni sulla nuova Peugeot 208