PROMO

Anteprima: nuova Opel GT Concept, la sportiva del futuro

La casa tedesca ha presentato in anteprima la nuova concept, al debutto a Ginevra

In attesa del debutto ufficiale al Salone di Ginevra, in programma dal 3 al 13 marzo 2016, Opel ha presentato in anteprima la nuova GT Concept, vettura sportiva a due posti con motore anteriore centrale e trazione posteriore derivata dalla Opel GT e dalla Monza Concept.

“Con la GT Concept mettiamo in mostra le caratteristiche eccitanti ed emozionanti del marchio Opel. E’ una vettura drammatica, scultorea e piena di innovazioni, tutti elementi che fanno parte della nostra tradizione, e che continuano a essere presenti nei nostri modelli – ha dichiarato Mark Adams, Vice President, Design Europ – Nel 1965, Opel sviluppò la Experimental GT, un veicolo modernissimo caratterizzato da una forma scultorea pura. Sicuramente è difficile reinventare un’icona, ma proprio come la Experimental GT si poneva all’avanguardia allora, così fa la GT Concept oggi: una vettura pura, minimalista e allo stesso tempo audace e senza compromessi. La coupé dimostra in maniera convincente il continuo sviluppo della nostra filosofia stilistica L’arte scultorea incontra la precisione tedesca”.

Pesante meno di 1000 chilogrammi, la GT Concept è rivoluzionaria già nel look, con un linea evidenziata da una striscia rossa che esalta il cofano anteriore allungato, ancor più evidente per l’assenza del posteriore. I pneumatici anteriori sono anch’essi rossi, mentre mancano maniglie, specchietti retrovisori esterni sulle portiere e tergicristalli; sul posteriore si nota invece un doppio scarico centrale.

I gruppi ottici anteriori hanno gli indicatori di direzione integrati con proiezione di luce tridimensionale dai fari attivi full LED di ultima generazione, evoluzione di quelli già ammirati sulla nuova Astra. Le portiere, elettriche, sono dotate di finestrini laterali integrati: per accedere all’abitacolo basta premere il touchpad delle portiere stesse che, una volta aperte, si inseriscono nei passaruota anteriori. Con questa costruzione si sfrutta un angolo di apertura particolarmente ampio e si risparmia spazio, l’ideale in situazioni di poco spazio, come quelle che si affrontano in città.

Il ruolo degli specchietti viene invece ereditato da due telecamere montate dietro ai passaruota, che consentono di tenere sotto controllo ciò che avviene alle spalle del guidatore, che segue le immagini riprese su due monitor posizionati a destra e sinistra del cruscotto. Il parabrezza prosegue nel tettuccio panoramico, dando così l’impressione di guidare un’auto cabrio.

A livello di motore, la GT Concept ha un motore anteriore centrale, proprio come la prima Opel GT e la Corvette. Il baricentro del veicolo risulta quindi particolarmente basso e centrale, ideale per assicurare un comportamento sportivo su strada ed una grande tenuta in curva. Il propulsore è un turbo tre cilindri da 1.000 cc, basato su quello in alluminio utilizzato su ADAM, Corsa e Astra, dove è capace di una potenza di 107 kW/145 CV e coppia massima di 205 Nm.

La potenza del turbo viene inviata all’asse posteriore dotato di differenziale meccanico autobloccante attraverso un cambio sequenziale a sei velocità, azionato da levette al volante. La Concept passa da 0 a 100 km/h in meno di 8 secondi e raggiunge una velocità massima di 215 km/h.

“Con la Opel GT Concept compiamo un ulteriore passo verso maggiori emozioni e un piacere di guida superiore. La GT Concept dimostra quali sono i valori attuali di Opel, ovvero fiducia, ambizione e innovazione. Intendiamo conquistare clienti con ogni nuovo modello”, ha dichiarato Karl-Thomas Neumann, AD di Opel Group. Appuntamento a Ginevra.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Anteprima: nuova Opel GT Concept, la sportiva del futuro