Alfa Romeo Tonale, a settembre sapremo tutto sulla produzione di serie

Siamo tutti in attesa di sapere come sarà il modello di serie del nuovo suv Tonale

Trascorse le ferie estive si riparte con la routine, le fabbriche accendono le loro macchine e la produzione riparte.

Avviene anche per Fca, che è partita nonostante il pesante ricorso alla cassa integrazione, che ha portati i sindacati a richiedere sicurezza e i tempi in cui il Gruppo ha intenzione di investire il capitale, come annunciato, in Italia. In questo scenario non dimentichiamo che c’è anche la grande attesa per quanto riguarda il suv Alfa Romeo Tonale di serie, abbiamo infatti visto la presentazione della concept car lo scorso mese di marzo a Ginevra e ancora non sappiamo null’altro.

Pare però che sia arrivato un segnale positivo dallo stabilimento di Pomigliano, che aspetta la vettura del Biscione per affiancarne la produzione a quella della Panda. È previsto per il 4 settembre, mancano quindi solo pochi giorni, un incontro sulla cassa integrazione straordinaria nella fabbrica campana, presso il Ministero del Lavoro.

In quest’occasione si cercherà di capire tutto meglio, Michele De Palma, responsabile Auto della Fiom, ha spiegato: “Il fatto che si tratti di cigs per riorganizzazione significa che potrebbe essere in dirittura d’arrivo il Tonale. Il 4 chiederemo all’azienda i tempi degli investimenti che serviranno a produrre il nuovo modello Alfa, da troppo tempo atteso per la piena saturazione dell’impianto. Naturalmente per raggiungere questo obiettivo bisognerà continuare a produrre la Panda”.

alfa romeo tonale produzione

Gianluca Ficco, responsabile Auto della Uilm, ci tiene a esordire dicendo: “Che si faccia il Tonale è assodato, c’è stato detto più volte da Fca. Confidiamo che il 4 settembre vengano indicati i tempi. La Panda va meglio, ma siamo ancora lontani dalla piena occupazione. Anche Cassino è in difficoltà, a Mirafiori è stato avviato l’investimento per la 500e ma non basta, sono necessari investimenti per la Maserati. Melfi fa tanta cig, ma è già partito l’investimento per la Renegade ibrida e per la Compass”.

E anche Marco Bentivogli, segretario generale Fim, ha aggiunto: “È fondamentale che arrivi la conferma della tempistica della produzione del Tonale, rinviato per troppo tempo. Ci auguriamo che i lavori sulla verniciatura effettuati quest’estate siano funzionali al nuovo modello e che si programmi la Panda ibrida annunciata il 29 novembre 2018. Il tema degli ammortizzatori diventa di più semplice gestione se ci sono conferme degli investimenti. Il lancio dei nuovi modelli è fondamentale”.

MOTORI Alfa Romeo Tonale, a settembre sapremo tutto sulla produzione di ...