Alfa Romeo Stelvio, arriva la nuova versione

L’auto più venduta di Alfa Romeo negli ultimi due anni propone oggi delle sorprendenti novità

Alfa Romeo Stelvio è stata lanciata circa un paio di anni fa sul mercato e da subito ha registrato un grandioso successo.

È la più venduta del Biscione, una delle vetture 4×4 che gli italiani più amano, un suv che la clientela e la critica hanno accolto con entusiasmo. Oggi si presenta con un nuovo restyling, aggiungendo delle novità di ultima generazione per quanto riguarda i fari full Led, il motore 2.0 benzina mild hybrid con turbo elettrico e la strumentazione digitale all’avanguardia.

Vedremo la nuova vettura alla fine del 2019, ad oggi possiamo già iniziare ad anticipare alcuni dettagli inediti che la Casa ha comunicato. Lo stile si rinnova e sono previste modifiche sia per quanto riguarda l’estetica che in campo di motorizzazione. In particolare, su quest’ultimo argomento, molto probabilmente sotto il cofano ci saranno importanti novità per il mondo dell’elettrificazione.

Diamo uno sguardo all’estetica e vediamo subito un frontale rivisitato con nuovi fari full Led in primo piano, che vengono inseriti al posto dei Bi-Xenon. Anche il paraurti cambia forma, come il disegno dello scudetto Alfa e anche la sagoma delle prese d’aria. La firma luminosa anteriore posizionata sul famoso suv Alfa Romeo Stelvio si rinnova, verranno aggiunte delle modifiche anche al paraurti posteriore.

Per quanto riguarda invece gli interni, il restyling della Stelvio prevede elementi innovativi importanti che riguardano la strumentazione digitale, per la prima volta inserita in abbinamento all’head-up display, e anche modifiche importanti all’Infotainment e allo schermo al centro della plancia. Nell’abitacolo vedremo inoltre nuovi colori per i rivestimenti e anche novità nei materiali utilizzati.

I sistemi di assistenza alla guida nel nuovo restyling della Alfa Romeo Stelvio subiranno delle modifiche e degli ammodernamenti, in modo che il guidatore percepisca una qualità più alta al volante, lo stesso vale per i passeggeri a bordo. Abbiamo accennato all’introduzione di modifiche sulle specifiche tecniche delle nuove versioni ibride, la variante mild hybrid del motore 2.0 Turbo benzina con motore elettrico e turbocompressore elettrico E-Booster sarà probabilmente la prima elettrificata della gamma, con una significativa riduzione delle emissioni di CO2 e una maggior potenza. Prima del 2021 invece non vedremo le ricaricabili alla spina, ovvero le varianti ibride plug-in di Alfa Romeo Stelvio, già annunciate e attese dalla clientela.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Alfa Romeo Stelvio, arriva la nuova versione