Alfa Romeo, la prima novità del nuovo piano è il C-suv della Casa

Tante le novità proposte, i modelli dei prossimi anni vedranno per primo l’inedito suv del Biscione

Il primo modello che sarà presentato per la nuova gamma Alfa Romeo è il C-Suv, una delle novità annunciate lo scorso giugno.

Il vero e proprio nome di questa vettura inedita prodotta dal Biscione è ancora sconosciuto, ma sappiamo che sarà la nuova entry level nella gamma dello storico marchio milanese, insieme a una generazione innovativa della famosa e tanto amata Giulietta. Il meritato erede di Sergio Marchionne in FCA, Mike Manley, ha dichiarato che la produzione del nuovo mezzo avverrà nello stabilimento di Pomigliano d’Arco di Fiat Chrysler Automobiles, proprio lo stesso in cui oggi viene prodotta la Fiat Panda, l’icona tanto amata e senza tempo del noto brand torinese.

Per quanto riguarda quindi il futuro suv realizzato da Alfa Romeo, si parla di una versione più corta della piattaforma modulare Giorgio. Non possiamo dire che sarà una sorta di replica della Stelvio, il Biscione vuole proporre una novità e quindi inserirà molti elementi per differenziare il nuovo veicolo da quello giù presente da tempo sul mercato. Il C-Suv di Alfa Romeo verrà presentato quindi con uno stile tutto suo e unico. Non si ancora di preciso quando la Casa inizierà la realizzazione del mezzo inedito, la notizia non è ancora trapelata. La data del debutto è quindi ancora sconosciuta, ma si pensa che la produzione possa iniziare a partire dal 2020. Probabilmente, visto che nello stabilimento di Pomigliano si creeranno il nuovo suv e anche la versione ibrida della Fiat Panda, crescerà presto l’occupazione.

RENDER DI ALESSANDRO MASERA

Quello che la Casa del Biscione si aspetta dal nuovo C-Suv è un rialzo delle vendite per il marchio Alfa Romeo in tutta Europa. Si punta a questo mezzo perché sappiamo benissimo che il segmento dei suv, oggi, è quello che sta riscuotendo il maggiore successo sul mercato dell’automotive, risultati positivi che crescono in maniera costante e continua. Restiamo in attesa di conoscere tutti i nuovi dettagli che verranno svelati prossimamente, una delle informazioni che è già arrivata è che sarà disponibile anche nella versione ibrida. Ormai le motorizzazioni del futuro, se non hanno unicamente il motore elettrico, lo affiancano a quelli tradizionali a combustione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Alfa Romeo, la prima novità del nuovo piano è il C-suv della Ca...