La nuova Alfa Romeo Giulia della Polizia di Stato

Si è svolta a Roma, nel piazzale della Scuola Superiore di Polizia, la cerimonia di consegna delle vetture Alfa Romeo come nuove auto della Polizia di Stato.

Sono state consegnate due esemplari di Alfa Romeo Giulia Veloce che entreranno nella flotta della Polizia stradale per i servizi di staffetta delle autorità.

Si tratta della versione presentata al Salone di Parigi, con il nuovo 2.0 turbo a benzina da 280 CV e la trazione integrale permanente Q4. Abbinato al cambio automatico ZF a otto marce, il propulsore, con sistema MultiAir e iniezione diretta, può spingere la vettura fino a 240 km/h.

Anche la Giulietta torna in Polizia. A distanza di 37 anni dalla sua omonima, che fu apprezzata volante a cavallo degli anni 80 e 90, un’altra Giulietta torna a vestire la livrea bianca e azzurra: si tratta dell’Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm-2, equipaggiata con il quattro cilindri da 1.598 cm3, capace di 120 CV, abbinato al cambio manuale a sei rapporti e al sistema DNA Alfa.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La nuova Alfa Romeo Giulia della Polizia di Stato