Alfa Romeo, la nuova Stelvio onora un’icona del passato

L’iconica GT 1300 Junior anni Sessanta oggi torna in vita grazie alla nuova ed esclusiva serie speciale di Stelvio GT Junior

Alfa Romeo vanta un patrimonio storico senza eguali, e ne è chiaramente orgogliosa. Per questo motivo non smette mai di omaggiare i gioielli che si sono susseguiti nelle epoche d’oro del passato del Biscione, e oggi ha deciso di farlo con la sua nuova serie speciale Alfa Romeo Stelvio GT Junior.

Una vettura unica, realizzata prendendo ispirazione dalla GT 1300, icona dei favolosi anni Sessanta. Un’edizione limitata esclusiva, che si basa sull’allestimento “Veloce”, il più sportivo della gamma. Esternamente è caratterizzata dall’accattivante colorazione Ocra Lipari della livrea, che si ispira alle nuances definite “Old Timers”, patrimonio “Heritage” del brand e della sua tradizionale audacia nella scelta di colori dalla forte personalità.

Per quanto riguarda gli interni invece notiamo subito il carattere sportivo e molto essenziale, Alfa Romeo Stelvio limited edition vanta sedili in pelle regolabili elettricamente che presentano un distintivo ricamo “GT Junior” sui poggiatesta anteriori, impunture specifiche, e sulla plancia spiccano un elegante ricamo e la silhouette della GT 1300 Junior degli anni 60. Ed è con questo modello che il Biscione completa il gran trittico di lanci di successo: in pochi mesi Alfa Romeo ha infatti proposto la nuova GTA/GTAm, in 500 unità andate immediatamente sold out, e la Stelvio “6C Villa d’Este”.

Ma parliamo di questa nuovissima e meravigliosa serie speciale, che si ispira a uno dei modelli più iconici del brand di Arese, l’indimenticabile GT 1300 Junior che, nel decennio di produzione iniziato nel 1966, fu commercializzata in quasi 100.000 unità. Vettura derivata dalla Giulia Sprint GT, con carrozzeria Bertone e motore da 89 cavalli, si affermò come l’auto che incarnava pienamente lo spirito degli anni Sessanta, della rinascita e del boom economico.

Gli stessi valori e le stesse caratteristiche si ritrovano anche nell’edizione limitata attuale “GT Junior” di Stelvio, che monta un 2.2 Turbo Diesel da 210 CV, 4 cilindri in alluminio con albero di trasmissione in carbonio, abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale. L’auto vanta cerchi in lega leggera da 21” a cinque fori. Sono di serie le palette del cambio automatico in alluminio solidali al piantone dello sterzo e disponibili i sistemi ADAS L2, i sensori di parcheggio anteriori, il wireless charger e il portellone posteriore ad azionamento automatico. Anche i cristalli posteriori oscurati, il pack noise reduction, le calotte specchio dark miron e i fendinebbia a led sono di serie. Il prezzo di listino è di 72.750 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Alfa Romeo, la nuova Stelvio onora un’icona del passato