Alfa Romeo: fissata la data della prima auto elettrica

Il CEO Jean-Philippe Imparato ha comunicato ufficialmente la data in cui potremo vedere la prima vettura elettrica del Biscione

Viviamo un’epoca in cui l’auto elettrica è ormai considerata il futuro, si tende infatti a privilegiare quello che può ‘fare bene’ all’ambiente e all’aria che respiriamo, in primis si sta implementando la cultura delle motorizzazioni alternative, per diminuire le emissioni inquinanti dei veicoli; e molte Case auto stanno già lavorando alla propria transizione elettrica.

Nonostante ci siano ancora diversi limiti legati al settore, come la carenza di infrastrutture di ricarica e l’ansia da autonomia o i prezzi di listino ancora poco competitivi rispetto alle vetture con motorizzazione standard, il segmento dei veicoli a zero emissioni ha avuto un grande boom in Italia quest’anno.

E in questo scenario, anche Alfa Romeo finalmente ci parla della sua prima auto elettrica, che molto probabilmente vedrà anche una versione Quadrifoglio, potente e prestazionale, e che arriverà sul mercato nel 2024. Il prossimo anno, invece, secondo i piani dell’azienda dichiarati dallo stesso CEO Imparato, arriverà il SUV Tonale, svelato per la prima volta nel 2019, al Salone di Ginevra (ultima edizione prima del Covid).

Di seguito la Casa di Arese presenterà un nuovo modello ogni anno. Il CEO ha confermato: “Lancerò nel 2024 la versione BEV della prima Alfa Romeo completamente elettrificata, che avrà un solo assetto e due motori, di cui uno elettrificato e uno completamente elettrico”. Secondo alcuni rumors (visto che per ora non c’è nessuna conferma a riguardo) il primo modello elettrico potrebbe essere una coupé sportiva a due o quattro posti.

Le nuove auto che Alfa Romeo lancerà in futuro saranno basate sulla piattaforma Stla Large di Stellantis, gli ingegneri della Casa del Biscione, secondo quanto lo stesso CEO Jean-Philippe Imparato ha raccontato, sono stati coinvolti pienamente nello sviluppo della suddetta piattaforma, in modo che potessero rendersi conto personalmente delle sue caratteristiche e della capacità di creare una vettura premium, come il brand richiede, e dalle alte prestazioni.

Dal 2025 fino al 2030 Alfa Romeo ha già un piano di prodotti, lo conferma il manager. Verranno lanciate nuove auto iper tecnologiche, dei modelli a guida autonoma e molto altro ancora, ma chiaramente tutto dipenderà dall’andamento del marchio e dal suo successo fino al 2025. Imparato ha concluso dicendo: “Per tutti i modelli studierò sempre la possibilità di realizzare una versione prestazionale che sia pienamente coerente con il messaggio del portafoglio prodotti a cui puntiamo. Se non saremo in grado di offrire il giusto livello dell’eccellenza prestazionale delle Quadrifoglio, non faremo una versione Quadrifoglio”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Alfa Romeo: fissata la data della prima auto elettrica