Accordo Ford e Volkswagen, come cambieranno i veicoli: il nuovo VW Amarok

La partnership tra Ford e Volkswagen darà vita a nuovi veicoli per il futuro: il primo sarà il pick-up VW Amarok

Ford Motor Company e Volkswagen AG hanno siglato un accordo per espandere le attività della loro collaborazione tecnica. L’alleanza tra i due colossi, che esclude scambi azionari o partecipazioni incrociate, darà vita a un pick-up di stazza media: il nuovo VW Amarok.

La partnership tra Ford e Volkswagen ha nello sviluppo congiunto di pick-up di medie dimensioni e di veicolo commerciali leggeri ed elettrici i suoi punti di forza. La prima creatura a nascere dall’accordo siglato lo scorso anno è il nuovo VW Amarok, progettato e costruito da Ford e venduto in Europa da Volkswagen a partire dal 2022.

Alcune caratteristiche del nuovo modello sono state rivelate da un “bozzetto” che mostra l’aggressività del pick-up. Molto probabilmente, il nuovo VW resterà fedele al design dell’abitacolo dell’attuale Amarok lanciato nel 2010.

L’accordo tra le due aziende automobilistiche è molto chiaro: Ford costruirà VW Amarok solo per i mercato sudamericani, europei e africani. Al momento restano fuori gli Stati Uniti ma i due colossi hanno lasciato la porta aperta, senza escludere la possibilità di rivedere alcuni dettagli dell’accordo per includere anche il mercato a stelle e strisce.

L’alleanza non si ferma al VW Amarok: a partire dal 2023, infatti, Ford dovrebbe essere in grado di fornire 600 mila veicoli elettrici derivati dalla piattaforma MEB della Volkswagen, progettata per unire spazio e prestazioni in modalità elettrica. La Casa statunitense progetterà a Colonia un veicolo destinato ad aggiungersi ai 18 nuovi modelli elettrificati che verranno introdotti in Europa entro il 2021 e di cui fa parte il suv elettrico con ricarica veloce e autonomia maggiorata Mustang Mach-E.

Sia Volkswagen che Ford collaboreranno anche con Argo AI, azienda specializzata nella progettazione di tecnologie avanzate per i veicoli a guida autonoma. L’obiettivo è quello di formare nuove realtà produttive basate proprio sulla tecnologia sviluppata Argo AI, società con sede a Pittsburgh nella quale Ford deteneva già una quota di partecipazione.

I piani per il futuro non finiscono qui: Volkswagen costruirà anche un nuovo veicolo commerciale per Ford, un piccolo furgone basato sul Caddy che probabilmente andrà a sostituire l’attuale Transit Connect presente nella gamma della Casa americana. A Ford, infine, verrà venduta una piattaforma EV modulare che ha già debuttato sulla compatta elettrica Volkswagen ID.3: sarà la base utilizzata per la produzione di uno o più veicoli elettrici destinati al mercato europeo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Accordo Ford e Volkswagen, come cambieranno i veicoli: il nuovo VW Ama...