Oldies: la più antica Alfa Romeo funzionante va all’asta

A gennaio RM Sotheby mette all’asta l’Alfa Romeo G1, la vettura più antica nella storia del Biscione funzionante. Possibile prezzo di acquisto intorno a 1.5 milioni di dollari

Hai sempre desiderato un’Alfa Romeo G1 per la tua collezione di automobili? Bene è giunto il tuo momento. Infatti uno dei soli 52 modelli di quest’auto fabbricati fra il 1921 e il 1923 andrà all’asta da RM Sotheby in Arizona il prossimo gennaio. Tecnicamente parlando questa non è la prima Alfa Romeo. Infatti la fabbrica nacque nel 1910 sotto il nome di A.L.F.A. (Anonima Lombarda Fabbrica Automobili) e le venne aggiunto ROMEO solo nel 1921 quando l’azienda fu acquisita dall’imprenditore Nicola Romeo. Questo storico modello di Alfa Romeo è dotato di un motore 6,3 litri che sviluppa 71 cavalli di potenza, ed è capace di toccare una velocità massima di 138 chilometri orari.
Non fu un gran successo commerciale a causa dell’alto prezzo del petrolio di quegli anni.

Sostiene RM Sotheby’s che questa G1, numero di telaio 6018, fu inizialmente esportata in Australia e utilizzata come veicolo agricolo. È stata recuperata dopo la Seconda Guerra Mondiale e dimenticata in un magazzino fino al 1965 quando fu acquistata da un noto appassionato di Alfa Romeo, Ross Flewell-Smith, che la restaurò cinque anni dopo. Venne sottoposta a un secondo restauro nel 2000 e partecipò a varie gare dedicate ad auto d’epoca: il Pebble Beach Concours, la Mille Miglia e il Goodwood Member’s Meeting.

Non si conosce ancora la base d’asta, ma secondo Motor1 il prezzo conclusivo per accaparrarsi questo gioiello dovrebbe aggirarsi intorno al milione e mezzo di dollari.

MOTORI Oldies: la più antica Alfa Romeo funzionante va all’asta