La Fiat 850 Coupè di Steve Jobs

Il fondatore della Apple guidò uno Fiat tra le prime vetture della sua vita

Forse non tutti sanno che Steve Jobs era un grande appassionato di auto.

Nella sua biografia si legge che da giovane aveva anche posseduto una Fiat 850 Coupè: montava un motore Abarth e aveva la carrozzeria di colore rosso.

Jobs la usò per un paio d’anni finché il motore della piccola Fiat, che negli anni Sessanta andava di moda tra i giovani californiani, prese fuoco.

Prima di quest’auto, possedeva una Nash Metropolitan bicolore.

Nell’ultimo periodo invece Jobs guidava una Mercedes SL55 AMG, vettura supersportiva con una caratteristica probabilmente unica al mondo, infatti la Mercedes in questione non aveva la targa.

Nella sua biografia il fondatore della Apple spiega che all’inizio lo faceva per paura di essere seguito mentre poi era diventata un’abitudine, un segno distintivo.

Ma come faceva Jobs a circolare senza targa? Sfruttando una possibilità concessa dalla legge californiana, noleggiava una SL 55 AMG in leasing, cambiandone una ogni sei mesi così da rispettare la norma secondo cui un auto può circolare senza targa per lo stesso periodo di tempo.

MOTORI La Fiat 850 Coupè di Steve Jobs