Jaguar riavvia la produzione della leggendaria D Type da corsa

Dopo oltre 60 anni Jaguar costruisce una “nuova” D-type da corsa, presentata il 7 febbraio al Salon Retromobile

Nel suo impianto di Coventry, Jaguar Classic riavvia la produzione dell’iconica D-type da corsa 62 anni dopo la costruzione dell’ultimo esemplare, avvenuta nel 1956. In questi giorni, il primo prototipo di D-type assemblato da Jaguar Classic, farà il suo debutto mondiale al Salon Retromobile di Parigi.

Saranno solo 25 le unità costruite, rigorosamente “hand-made”, presso lo stabilimento Jaguar Land Rover Classic Works.

Nel 1955 Jaguar pianificò la costruzione di 100 esemplari di D-type, di cui solo 75 vennero completati. Ora, l’idea è quella di completare la costruzione e la vendita dei 25 esemplari “mancanti” costruendo delle repliche che seguiranno maniacalmente i processi costruttivi del tempo e verrà altresì rispettata l’impostazione complessiva della meccanica con il 6 cilindri della serie XK.

Non dobbiamo dimenticare infatti che Jaguar Land Rover Classic ha, rispetto ai migliori restauratori, lo straordinario vantaggio di avere completo accesso alle documentazioni originali del progetto, ai progetti di costruzione. I clienti avranno anche la facoltà di scelta tra la versione Short nose del 1955  e  la Long nose del 1956. Più di così!

Jaguar Land Rover Classic non è nuova a questo genere di splendide repliche, infatti la D-type è il terzo modello portato a compimento da Jaguar Classic che nel 2014-15 ha completato la produzione degli ultimi sei esemplari della Lightweight E-type e nel 2017-18 quella delle ultime nove XKSS.

Tim Hannig, Jaguar Land Rover Classic Director, ha dichiarato: “La Jaguar D-type è una delle più belle e iconiche vetture da competizione di tutti i tempi, con diversi record in alcune delle gare automobilistiche più difficili del mondo. E quella di oggi è altrettanto spettacolare”.

Jaguar D Type Abitacolo

MOTORI Jaguar riavvia la produzione della leggendaria D Type da corsa