Il programma della Mille Miglia 2018, le date e il percorso

450 vetture d'epoca sfileranno attraverso sette regioni. Da Brescia a Roma, ritorna a maggio la gara leggendaria

Tutto pronto per la Mille Miglia, la leggendaria competizione automobilistica stradale che emoziona gli appassionati dei motori da ormai quasi un secolo. Dal 16 al 19 maggio, lungo le principali strade di sette regioni italiane, alcune delle autovetture d’epoca che hanno fatto la storia dei motori d’Italia percorrerà mezza penisola dando la possibilità agli appassionati di motori d’antan di ammirare ben 450 vetture che affondano radici nel mito.

Enzo Ferrari, il visionario patron del cavallino rampante definì la corsa, disputata nella sua edizione originale dal 1927 al 1957, un “museo viaggiante unico al mondo”, parole che a quasi un secolo di distanza assumono un valore profetico.

Dopo una lunga pausa di quasi 20 anni, dal 1977 la Mille Miglia ha ripreso vigore sotto forma di gara di regolarità per auto d’epoca. L’edizione del 2018, la trentaseiesima, si svilupperà attraverso 4 tappe: Si parte da Brescia per arrivare a Milano Marittima  tramite Cervia , poi da Cervia le auto d’epoca sfileranno nuovamente per Milano Marittima per raggiungere Roma e infine da da Roma si le decine di auto che rievocano i fasti del passato si sposteranno verso il nord per raggiungere Parma e infine dalla città emiliana ci si muove verso l’ultima tappa: Brescia.

Si parte e si arriva a Brescia, città profondamente legata alla gara, grazie all’interessamento di Aci Brescia, l’associazione grazie alla quale oggi Mille Miglia continua a calcare le principali strade italiane, L’arrivo nella città della Leonoessa per sabato 19 maggio troverà la coincidenza della notte bianca organizzata nella città lombarda.

44 i paesi coinvolti, provenienti da 5 continenti. Solo dall’Italia sono giunte 405 iscrizioni con più di 200 equipaggi. La prima nazione più partecipativa dopo l’Italia è l’Olanda con ben 127 concorrenti accettati su quasi 200 domande presentate. Altro paese dove le auto l’amore per le auto d’epoca non scarseggia è la Germania con 74 domande accettate e infine il Regno Unito con 62 vetture che hanno passato il test.

1.700 chilometri di percorso che abbracciano alcuni dei paesaggi più belli d’Italia, tra i più incantevoli e immacolati, in modo da rievocare quanto più possibile le suggestioni che percorrevano le strade calcate dai motori rombanti delle vetture che rapivano per bellezza e potenza.

MOTORI Il programma della Mille Miglia 2018, le date e il percorso