Un capolavoro Ferrari all’asta: cifre da capogiro

La Ferrari 250 GT Berlinetta Tour de France sarà protagonista dell'asta indetta da RM Sotheby’s ad agosto

Una nuova storica Ferrari è pronta a essere battuta all’asta da RM Sotheby’s, che di auto del “Cavallino Rampante” ne ha viste passare parecchie. A essere oggetto dei desideri nella seduta di vendita che andrà in scena ad agosto a Monterey, in California, è il capolavoro della Ferrari 250 GT Berlinetta Tour de France del 1958.

Modello unico per le sue caratteristiche, ad andare all’asta sarà l’esemplare numero 52/72 della serie, con numero di telaio 1031 GT. Esclusiva, fiammante, storica, sono solo alcuni aggettivi che possono descrivere la Rossa che solo alcuni fortunati potranno permettersi di accaparrarsi. Da parte della casa d’aste non è arrivata ancora la stima ufficiale del prezzo dell’auto, ma rumors vedrebbero l’asticella puntata ai 10 milioni di euro circa.

Il modello messo all’asta, l’ennesimo nella storia della Rossa, è stato meticolosamente restaurato seguendo degli standard rigorosi. Spicca un particolare allestimento che ricorda tanto i ricordi di un’altra grande italiana. Infatti la livrea è in colore “Giulietta Blue”, un colore tipico Alfa Romeo con una striscia longitudinale rossa che attraversa il corpo. Particolarità del modello, che ha partecipato al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach del 2016, la modifica richiesta dal primo proprietario di avere un cofano incernierato, per permettere una manutenzione su strada più semplice. Gli interni, poi, sono di color marrone avana.

Tra le caratteristiche uniche della Ferrari 250 GT Berlinetta Tour de France, ribattezzata così dagli appassionati per le numerose vittorie nell’omonima gara francese, le pinne posteriori con gruppi ottici integrati. Il design dell’auto venne curato da Pininfarina.

Nata per appagare i desideri dei clienti più sportivi del marchio, l’auto al centro dei desideri appartiene alla stirpe delle 250 GT Berlinetta competizione passo lungo che è diventata una delle famiglie più gloriose della storia dell’automobilismo. Dalla personalità forte e dalle proporzioni atletiche, la sportiva dà la sensazione di essere pronta a scattare da un momento all’altro, e anche da ferma trasmette dinamismo e potenza.

Ferrari, asta folle per la 250 GT Berlinetta

La 250 GT Berlinetta è color “Giulietta Blue”, livrea tipica di Alfa Romeo

Mentre Maranello ha presentato l’ultimo gioiello della Casa, gli occhi degli appassionati non sono ancora abbastanza sazi nel guardare uno dei modelli più vincenti del marchio. La Ferrari 250 GT Berlinetta Tour de France può contare su una potenza intorno ai 260 CV, un motore che nel corso del tempo è stato protagonista di rivoluzioni e innovazioni. Infatti i primi esemplari del modello si caratterizzavano per le tre prese d’aria a branchia di pesce sul posteriore e un propulsore da 240 cavalli. Un solo fortunato potrà aggiudicarsi l’asta, acquistando così un’auto che farà invidia a molti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Un capolavoro Ferrari all’asta: cifre da capogiro