Alfa Romeo Giulietta SZ, scoperta in un caveau segreto dopo 25 anni

Il mezzo è stato scoperto e riesumato sorprendendo tutti coloro che hanno lavorato al recupero della vettura

Un’Alfa Romeo Giulietta SZ del 1962, pezzo storico e di grande valore, è stata scoperta in un caveau segreto dopo 25 anni.

Il proprietario della vettura era Osvaldo Avalle, un meccanico di Torino, grande appassionato collezionista. L’uomo poco tempo fa è venuto a mancare e non ha lasciato alcun testamento. La sua macchina è rimasta quindi nella rimessa sotterranea, all’insaputa di tutti, dove è stata appena scoperta e riesumata. Si tratta di una vettura d’epoca unica, nel 1962 ne furono realizzati solo 210 esemplari. Il 31 gennaio è stata venduta all’asta. Si partiva da una base di 14.000 euro e i rilanci sono stati agguerriti, fino a superare il mezzo milione di euro. Infatti il nuovo proprietario è riuscito a portarsi a casa questa splendida Alfa Romeo Giulietta SZ del 1962 per 567mila euro.

Era ben 25 anni che giaceva inerme nel caveau segreto, una particolare Alfa di colore Blu Chiaro Metallizzato. È rimasta bloccata in quel sotterraneo per moltissimo tempo e pare che la causa sia da imputare ad un ascensore rotto che non è mai stato riparato e che non permetteva l’accesso al garage. Lo scorso novembre la scoperta entusiasmante.

Per quanto riguarda le specifiche di questa macchina, possiamo dire che monta un motore quattro cilindri 1.3 con una potenza di 100 Cv. Se non tutti lo sanno, SZ sta per Sprint Zagato, un’auto eccezionale, all’altezza di correre anche con altre sportive più potenti. Nella sua storia si ricordano corse importanti come la Targa Florio e la 24h di LeMans. Questo modello unico che è appena stato scoperto, in particolare, pare non aver mai subito alcuna restaurazione, è rimasto intatto dal 1962, che lo rende ancora più prezioso e allettante.

Silvauto è il nuovo proprietario che si è aggiudicato la Giulietta SZ in oggetto, che ha voluto mostrare al pubblico il suo acquisto eccezionale ad Automotoretrò, dove rimarrà proprio fino a tutta la giornata di oggi. Dopo la lotta agguerrita per aggiudicarsela, durata solo 15 minuti, in cui si è passati da una base d’asta di 14.000 euro al prezzo di vendita di 567.000, il proprietario se l’è fatta consegnare immediatamente per esporla con orgoglio in fiera.

Il signor Avalle aveva acquistato la vettura del ’62 nel 1984 e sembra che raggiunti i 94.000 km di percorrenza, l’abbia chiusa nel misterioso caveau. Ancora non sappiamo cosa ne sarà di questa macchina, esemplare unico e ancora intatto, probabilmente verrà rivenduta ad un nuovo acquirente.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Alfa Romeo Giulietta SZ, scoperta in un caveau segreto dopo 25 an...