Hyundai Kona: il Suv con l’armatura

Il nuovo Suv compatto di Hyundai si chiama Kona: trazione integrale e massima protezione dagli urti

Hyundai ha svelato il nuovo modello che vedremo in Europa al Salone di Francoforte (12-24 settembre).

Si tratta della Hyundai Kona, un Suv compatto dalle linee stilistiche nuove con la ”griglia a cascata” che contribuisce a darle un aspetto grintoso e deciso.

E’ un Suv da città ”corazzato”: tutta la parte inferiore, da paraurti a paraurti, compresi i gruppi ottici anteriori e posteriori, è racchiusa da una fascia di plastica non verniciata a difesa della carrozzeria che accentua l’impressione di robustezza.

Tra le caratteristiche di spicco della Hyundai Kona c’è la trazione integrale, una particolarità tecnica spesso assente in questo segmento. Ciò è stato reso possibile grazie all’utilizzo di una nuova piattaforma appositamente sviluppata per la Konacon passo di 2.600 millimetri e soluzioni tecniche appositamente pensate per questo tipo di vettura.

La Kona ha dimensioni compatte e si rivolge a un pubblico di automobilisti più giovani rispetto a quelli che comprerebbero i Tucson e Santa Fe, grazie allo stile molto accattivante e ai motori di bassa cilindrata, a partire dal 1.0 T-GDI a tre cilindri con 120 CV.

MOTORI Hyundai Kona: il Suv con l’armatura