Lexus LS 500H in uscita a gennaio 2018

Presentata a Ginevra, sostituisce il motore a 8 cilindri con un più parsimonioso V6 ed è accoppiato a due motori elettrici per un totale complessivo di 354 cavalli

La vettura è stata progettata pensando di riunire le qualità della berlina e del coupé a quattro porte. Gli interni beneficiano del concetto di “confort progressivo” interpretando tradizioni giapponesi di estetica e artigianalità nel contesto di un interno tecnologicamente avanzato, lussuoso e innovativo. LS 500 è stata premiata con il EyesOn Design per l’eccellenza nel design degli interni.

LS 500h è costruita sulla nuova piattaforma di Lusso (GA-L) di Lexus Global Architecture, che assicura un basso centro di gravità e una distribuzione ottimale del peso, contribuendo alla stabilità della vettura e all’agilità. L’elevata rigidità del telaio si abbina perfettamente con la nuova sospensione multilink al fine di ottenere il massimo comfort per il quale la LS è rinomata.

La grande novità sta nel propulsore, il nuovo sistema Multi Stage Hybrid. Si tratta di un innovativo sistema full hybrid, composto da un motore a benzina 3.5 V6 Dual VVT-i e due propulsori elettrici. Insieme erogano una potenza massima di 354 CV/264 kW. Questa soluzione è abbinata a un cambio multi-stage a quattro rapporti (in grado di simulare ben dieci diverse velocità), e la trazione integrale o quella posteriore a discrezione del guidatore.

MOTORI Lexus LS 500H in uscita a gennaio 2018