BMW M5 in uscita a marzo 2018

M5 si ripropone con un possente V8 bi-turbo capace di 600 cv che la spingerà da 0 a 100 in 3,5 secondi

Giunta alla sesta generazione la linea della nuova BMW M5 sarà più scolpita rispetto al modello attuale. In evidenza ci sono i passaruote che fanno fatica a contenere gli pneumatici, il paraurti anteriore più mosso, un accenno di spoiler sul bagagliaio. Completano l’effetto M i quattro tubi di scarico e il diffusore posteriore collegato al paraurti. Si conferma, infatti, come berlina ad alte prestazioni in cui lusso e piacere della guida sportiva si coniugano al meglio. Viene impiegata per la prima volta la trazione integrale M xDrive, aggiungendo un inedito tassello a una tradizione che parte dal 1984.

Il nuovo sistema BMW M xDrive è stato appositamente sviluppato per questa serie. La vettura mette a disposizione diverse configurazioni, da quelle con DSC (Dynamic Stability Control) e 4WD, alla modalità M Dynamic (MDM, 4WD Sport) fino alla trazione posteriore pura (2WD).

Dotata di trasmissione M Steptronic a otto velocità con Drivelogic, sotto il cofano monta un prepotente bi-turbo V8 da 4.4 litri con tecnologia M TwinPower Turbo, che sviluppa 441 kW / 600 CV a 5.600 – 6.700 giri / min. Il risultato sono delle performance davvero superlative: da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, da 0 a 200 km/h in 11,1 secondi. La velocità massima, limitata elettronicamente a 250 km/h, grazie all’opzionale M Driver’s Package, può essere portata a 305 km/h.

Prezzo da 117.900 euro.

MOTORI BMW M5 in uscita a marzo 2018