L’assurda moda del ”rolling coal”: fumo nero contro auto non inquinanti


Suonare il clacson o insultare un altro automobilista? Negli Stati Uniti non si usa più.

La nuova moda si chiama ‘Rollin’ coal‘, letteralmente ‘carbone ambulante’. Il fenomeno emerge sul web e sui social network con una pagina Facebook da 16mila fans con centinaia di post. Gran parte delle foto ritraggono mostruosi pickup Dodge Ram o GM Silverado che emettono colonne di fumo nero.

Infatti il principio è proprio quello di elaborare i motori diesel di questi enormi Suv e pick-up (molto diffusi negli Stati Uniti) per provocare nubi inquinati di fumo nero con tubi di scappamento potenziati e spesso verticali contro ciclisti, pedoni e auto ecologiche (in particolare le odiate Prius).

Un moda questa che ben si sposa con l’idea del neo presidente degi Stati Uniti, Donald Trump. Durante la campagna elettorale il vulcanico Trump ha più volte parlato in maniera molto scettica del cambiamento climatico e degli accordi internazionali sul clima sostenendo che il cambiamento climatico sarebbe una ”cavolata” inventata dai cinesi per danneggiare l’industria americana, nonostante la quasi totalità della comunità scientifica ritenga sia un problema serio e già attuale.

L’assurda moda del ”rolling coal”: fumo nero contro auto non inquinanti
MOTORI L’assurda moda del ”rolling coal”: fumo nero contro ...