Autovelox preso a fucilate

Gli automobilisti non amano gli autovelox e soprattutto le multe salate che puniscono chi guida oltre i limiti consentiti dalla legge. Così qualcuno ha pensato bene di farsi giustizia da sè.

Come riporta il “Mattino” di Padova, colpi di arma da fuoco, probabilmente un fucile, hanno sfondato il vetro di un autovelox del comune padovano di Codevigo, piazzato lungo la statale Romea, al chilometro 103

Il primo cittadino di Codevigo, Antonio Belan, ha denunciato l’atto vandalico. “La Romea ha un tasso altissimo di incidenti gravi tanto da essere chiamata ‘strada della morte’. Predisporre un sistema deterrente per controllare la velocità mira solo a renderla più sicura”.

Entro pochi giorni l’autovelox distrutto sarà riparato e messo quanto prima in funzione.

Autovelox preso a fucilate
MOTORI Autovelox preso a fucilate