Uso del cellulare al volante: stangata in arrivo?

Si valutano nuove ipotesi per arginare ad un comportamento sempre più diffuso

Impressionanti: non si possono definire altrimenti i numeri dei morti per incidenti in Italia: circa 3500 l’anno, quasi 10 al giorno. Un dato altrettanto spaventoso è quello della percentuale degli incidenti gravi legati all’utilizzo del cellulare mentre si alla guida, ben l’80%. Di fronte a questa situazione, il Governo sta pensando a nuove  e più pesanti sanzioni per porre freno ad una situazione gravissima.

“L’ottanta per cento degli incidenti stradali gravi derivano dall’uso improprio del cellulare alla guida – ha sottolineato Graziano Delrio, ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture – Dobbiamo mettere in campo azioni nuove, fare qualcosa di innovativo. Abbiamo delle sfide molto rilevanti che ci attendono e dobbiamo farci trovare pronti”

Ma qual è la situazione attuale? Oggi secondo il Codice della Strada è vietato utilizzare qualsiasi dispositivo radiotelefonico senza cuffie. Si possono usare auricolari o vivavoce, ma solo se funzionano senza richiedere operazioni con le mani. Le multe per l’uso del cellulare alla guida vanno da un minimo di 161 euro a un massimo di 646 euro.

Si perdono inoltre 5 punti della patente, che salgono a 10 se chi guida ha la licenza da meno di 3 anni. Come per altre infrazioni gravi (passare con il rosso, sorpasso azzardato, mancata precedenza), anche l’uso dello smartphone in auto è soggetto alla sospensione della patente da 1 a 3 mesi in caso di doppia violazione in un biennio.

In un’epoca in cui il cellulare sembra un’estensione del corpo, bisogna ricordare che per utilizzo del cellulare alla guida non si intende soltanto la conversazione telefonica, ma qualunque attività che pregiudichi la sicurezza, inclusi quindi selfie e messaggistica.

Per arginare l’uso dilagante del telefonino alla guida, l’Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale ha recentemente proposto un provvedimento durissimo: il sequestro immediato del cellulare e della patente, una proposta che, dopo i terribili numeri svelati da Delrio e secondo indiscrezioni, potrebbe essere seriamente inserita dal Governo tra quelle adottabili per porre freno al fenomeno.

Uso del cellulare al volante: stangata in arrivo?
MOTORI Uso del cellulare al volante: stangata in arrivo?