Torna in Italia Gulf: storico marchio degli anni ’60

Torna sul mercato italiano Gulf, un marchio indimenticabile per gli amanti dei motori negli anni ’60.

Fondata nel 1901 in Texas, la Gulf Oil era una delle ‘sette sorelle’, le compagnie che fino alla crisi del 1973 si spartivano il mercato petrolifero. Acquisita dalla Chevron e ceduta nel 1984 al Gruppo Hinduja, multinazionale con sede a Londra, è tornata a espandersi: presente in cento paesi, è il produttore di lubrificanti con il più alto tasso di crescita e mira a entrare per il 2020 nella top ten dell’industria petrolifera per valore, vendite e margini operativi.

Gulf Oil Italia ha aperto un ufficio a Milano come primo passo di una nuova fase di crescita in Europa. La filiale italiana dovrà organizzare la rete di distribuzione dei propri prodotti (una gamma di lubrificanti per auto, moto e mezzi pesanti) e riproporre ai consumatori il marchio, diventato celebre con il film ‘La 24 ore di Le Mans’ interpretato da Steve McQueen che guidava la Gulf Porsche 917 K (vettura con le insegne della compagnia) durante la competizione del 1970

Il ritorno sul mercato dello storico marchio passa attraverso accordi di marketing: Gulf sarà sponsor del Manchester United e, nel mondo dei motori, lavorerà nel Mondiale Superbike assieme ai team Milwaukee Aprilia e BMW Althea Racing.

Torna in Italia Gulf: storico marchio degli anni ’60
MOTORI Torna in Italia Gulf: storico marchio degli anni ’60