Sicurezza in auto: Volvo presenta i ‘super seggiolini’

La casa svedese propone tre diversi tipi di seggiolino per auto in base a età e altezza

Una delle principali preoccupazioni di ogni azienda automobilistica è sempre stata garantire la massima sicurezza possibile a chi viaggia, a maggior ragione quando si tratta di bambini. In questo senso, una delle società storicamente all’avanguardia è stata Volvo: la casa svedese ha iniziato a collaudare attivamente i sedili per bambini all’interno dei crash test già nei lontani anni ’60 e oggi arriva sul mercato con una serie specifica di tre seggiolini, progettata per la massima incolumità dei ‘piccoli occupanti’ e in arrivo sul mercato a giugno.

La ‘gamma’ non è assolutamente casuale e non ha ragioni estetiche, visto che è legata a differenti età dei bambini: crescendo, infatti, i bambini vanno incontro a differenti situazioni verificabili in caso di incidente e quindi pure a differenti necessità per evitare danni.

“Il nostro obiettivo è garantire che i bambini viaggino nel modo più sicuro possibile, in base alla loro altezza ed età – ha spiegato Lotta Jakobsson, Professore Universitario Associato e Responsabile Tecnico Senior per la Prevenzione Incidenti presso il Centro Sicurezza di Volvo Cars – Questo implica l’utilizzo del sedile rivolto all’indietro almeno fino ai 3-4 anni d’età e successivamente dei sedili per bambini o dei cuscini rialzati, fino ai 140 cm di altezza“.

“I benefici in termini di sicurezza sono indiscutibili, eppure molti genitori inconsapevolmente permettono ai loro figli di sedersi rivolti in avanti troppo presto. Una delle numerose ragioni citate per spiegare questo comportamento è la comodità: il bambino lamenta di non avere abbastanza spazio per le gambe oppure di avere troppo caldo a causa dell’imbottitura del seggiolino – ha aggiunto Jakobsson – Riteniamo che i bambini staranno più comodi nel nostro nuovo sedile rivolto all’indietro e che ciò incoraggerà i genitori a farli viaggiare in questo modo più a lungo. Ciò avrà un effetto diretto sulla sicurezza complessiva dei bambini e sosterrà la nostra Vision 2020, secondo cui nessuno resterà più ucciso o gravemente ferito a seguito di incidente in una Volvo entro il 2020″.

I nuovi sedili sono così stati progettati per garantire la massima sicurezza, rispondendo alle esigenze di bambini di età e altezza diverse:
Seggiolino per neonati – rivolto all’indietro (fino a 13 kg o 9 mesi)
Sedile per bambini – rivolto all’indietro per bambini da 9 mesi a 6 anni (almeno fino a 3-4 anni d’età secondo quanto consigliato da Volvo)
Cuscino rialzato – rivolto in avanti, per bambini che non entrano più nel sedile rivolto all’indietro (da 3 a 10 anni)

Contemporaneamente, sono stati modificati anche i materiali e il design: l’imbottitura, più traspirante e confortevole, è costituita per l’80% da tessuto di lana, che rende i sedili più morbidi al tatto e molto resistenti, oltre a garantirne una migliore resa sia nei climi caldi che in quelli freddi. I sedili hanno invece un profilo più sottile studiato per aumentare lo spazio per le gambe e il confort generale. Oltre, neanche a dirlo, la sicurezza.

Sicurezza in auto: Volvo presenta i ‘super seggiolini’
MOTORI Sicurezza in auto: Volvo presenta i ‘super seggiolini’