Sgarbi contro gli autovelox: “Sono strumenti di rapina”

Vittorio Sgarbi va ancora una volta all’attacco degli autovelox.

Sono insopportabili strumenti di rapina ai cittadini“, e per questo ne chiede lo “smantellamento”.

Con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, Sgarbi ha preso di mira l’uso di autovelox e tutor, dividendo il web tra chi sostiene la sua causa e chi invece ritiene che siano validi strumenti per limitare gli incidenti stradali.

Non è la prima volta che il critico d’arte si scaglia contro gli strumenti di controllo della velocità. Recentemente in una intervista Tv a La7 aveva detto: “ Viviamo la vessazione di autovelox, di violenze fatte contro il buonsenso per far guadagnare Comuni di deficienti“.

Tra i politici di recente anche Matteo Salvini aveva lanciato la sua invettiva contro gli autovelox: ”L’autovelox messo li’ solo per fare cassa e non per tutelare l’incolumita’ dei cittadini e’ una truffa. Ci sono autovelox tarati che durano solo 3 secondi per fotterti. I cittadini si ribellino. Questo vale per tutti gli autovelox messi sulle statali”, aveva detto il segretario della Lega.

Sgarbi contro gli autovelox: “Sono strumenti di rapina”
MOTORI Sgarbi contro gli autovelox: “Sono strumenti di rapina̶...