Macchinine distrutte a colazione: la campagna shock contro l’alcol in Canada

Campagna shock realizzata in Canada per sensibilizzare ai rischi contro la guida sotto l'effetto dell'alcol

Come può uno studente universitario cominciare nel miglior dei modi la sua giornata prima delle lezioni? Semplice, facendo una colazione sana con latte e cereali. E per renderla più allegra? Può trovare un regalo nella scatola dei cereali. Solo che il regalo in questione è un modellino di auto semidistrutta, monito dei pericoli di una guida sotto l’effetto dell’alcol.

L’idea shock è dell’associazione Arrive Alive e dell’agenzia pubblicitaria canadese Rethink ed legata ad una campagna destinata ai campus universitari dell’Ontario per sensibilizzare gli studenti ai pericoli di una guida sotto l’effetto dell’alcol, ‘materializzati’ proprio nel modellino di auto post-incidente.

Il modellino è inserito come omaggio nelle scatole di cereali della Arrowhead Mills: l’idea di abbinare la campagna al momento della colazione è legata al fatto che servono fino a 12 ore dopo l’ultimo drink perché la presenza dell’alcol nel sangue torni ad essere zero. O, in altri termini, non basta dormire per essere automaticamente sobrio.

 Dall’altra parte,  l’idea del giocattolo ricorda agli studenti come possano essere ancora dei ragazzini per tanti aspetti ed avere comportamenti non responsabili che possono portare a tragiche conseguenze.

Proprio come quelle visibili nei modellini d’auto della campagna shock firmata da Arrive Alive e Rethink.

Ti è piaciuta questa #bellastoria? Condividila con i tuoi amici!

Macchinine distrutte a colazione: la campagna shock contro l’alcol in Canada
MOTORI Macchinine distrutte a colazione: la campagna shock contro l’alc...