Lamborghini si amplia: un nuovo stabilimento e 200 assunzioni in programma

Entro il 2018 la realizzazione di uno stabilimento di verniciatura a Sant'Agata Bolognese.

La Lamborghini, l’azienda italiana produttrice di auto di lusso, ha annunciato, tramite il proprio sito ufficiale, l’intenzione di proseguire il percorso di ampliamento del sito produttivo di Sant’Agata Bolognese.

Sarà, quindi, realizzato, entro la fine del 2018, un stabilimento di verniciatura che si occuperà delle scocche del SUV Urus, in arrivo sul mercato il prossimo anno.

Il reparto di verniciatura avrà una superficie di oltre 10.000 mq.

Buone nuove anche sul fronte lavoro, perché questo progetto comporterà 200 assunzioni, che si concluderanno – fa sapere sempre la casa automobilistica di proprietà della Volkswagen – entro il raggiungimento della piena capacità produttiva del nuovo impianto.

Il nuovo reparto potrà contare su impianti tecnologicamente innovativi, a basso impatto ambientale, e di manodopera dalle elevate competenza specialistiche.

Ciò con lo scopo di garantire i massimi standard di qualità su prodotti caratterizzati da un alto livello di personalizzazione.

Come si legge su BolognaToday.it, “siamo molto soddisfatti di questo risultato – ha commentato Stefano Domenicali, chairman e chief executive officer – un ulteriore tassello del nostro percorso di espansione strategia. Grazie al sostegno e alla fiducia del nostro azionista Audi, è stata accolta la decisione che più salvaguarda know-how, crescita occupazione nel territorio e identità di marca“.

Lamborghini si amplia: un nuovo stabilimento e 200 assunzioni in programma
MOTORI Lamborghini si amplia: un nuovo stabilimento e 200 assunzioni in ...