La guida autonoma fa flop? La Tesla parcheggia sotto un rimorchio

Brutta sorpresa per un uomo dello Utah: l'azienda lo accusa però di errato utilizzo dello smartphone

Brutta sorpresa per Jared Davis Overton, un uomo dello Utah proprietario di una Tesla a guida autonoma. Overton aveva lasciato la sua Model S parcheggiata ed era andato a fare alcune commissioni. Al ritorno, però, l’uomo ha trovato una brutta sorpresa: l’auto s’era infatti ‘spostata’, finendo sotto il rimorchio di un tir e distruggendosi il parabrezza. Il proprietario ha accusato per il ‘fattaccio’ il comportamento errato del software di guida autonoma “Summon”.

“Buon venerdì! Sono uscito per il mio incontro del venerdì mattino e indovinate un po’: la mia auto voleva arrivare all’incontro prima di me – ha commentato sarcasticamente Overton sulla sua pagina Facebook – (Certe volte il sistema di guida autonoma salta fuori di sorpresa e si fa beffe di te). Lol. Ho come l’impressione che dovrei essere arrabbiato.”

Dalla Tesla, però, ‘capovolgono’ la versione di Overton, accusandolo di aver inavvertitamente attivato il “Summon”, che funziona da smartphone e permette di guidare la vettura. In pratica, ‘accendendo’ il sistema senza volerlo, l’uomo avrebbe fatto finire l’auto sotto il rimorchio, non rilevato dalla Tesla perché probabilmente troppo alto per i sensori della macchina.

Ricordiamo peraltro che il sistema Summon è ancora in fase “Beta” e attivandolo, il proprietario della Model S ha accettato le condizioni di utilizzo.

La guida autonoma fa flop? La Tesla parcheggia sotto un rimorchio
MOTORI La guida autonoma fa flop? La Tesla parcheggia sotto un rimorchio